WWE WEEK #97

Amici e amiche di We The Wrestling, eccoci ritrovati per un nuovo appuntamento con il WWE WEEK, questa settimana lo spettacolo ha lasciato spazio al patriottismo americano e come ampiamente anticipato, a Raw si è ben poco che valga veramente la pena di commentare. Dunque, oggi invidio i miei colleghi che hanno avuto l’occasione di potersi sbizzarrire all’interno dell’Impact Zone e dell’Inside Lucha Underground, lasciando a me l’onore di raccontarvi il nulla. Nonostante tutto…Buona Domenica e Buon WWE WEEK!

Random matches for an holiday edition of Raw
Il 4 Luglio tutti gli americani sono alle prese con i festeggiamenti per l’Indipendence Day, la WWE sapeva già di dover andare in contro ad un fallimento dal punto di vista degli ascolti. Oltre alla battaglia di cibo che ha aperto lo show e al penoso main event che ha visto scontrarsi il team USA contro quello degli stranieri, hanno cercato di portare avanti il feud principale offrendo a Seth Rollins e Dean Ambrose match totalmente senza senso utili esclusivamente a creare l’angle dove il campione face annienta lo sfidante l’heel. Piccola nota su Roman Reigns; nonostante la sua obbligata assenza, in casa Stamford cercano in tutti modi (questa settimana con il promo si Rollins al termine del suo match) di far scattare quella reazione positiva per il samoano che anche Lunedì non è arrivata.

#BeatUpJohnCena
Il feud tra il Club e John Cena prosegue con una grossa novità. Un pò a sorpresa e senza alcuna spiegazione logica, Enzo Amore e Big Cass sono entrati di prepotenza in questa storyline posizionandosi al fianco di John Cena nella battaglia di Battleground. Probabilmente la WWE ha scelto la via del tag team match a sei uomini per concedere la vittoria a John Cena senza obbligatoriamente andare a schienare AJ Styles che raccoglierebbe una sconfitta quasi indolore. Adesso parliamo di cose divertenti, Lunedì è nato un tormentone che probabilmente ci porteremo avanti per un po’ di tempo. Styles, Gallows e Anderson con il loro “…Beat up John Cena!” hanno fatto scompisciare tutti i fan presenti a Columbus per poi scatenare sui social-network un vero e proprio fenomeno diventato virale in pochi istanti.

The Beast vs. The Viper
La WWE ha pensato bene di sfruttare UFC 200, evento dove Brock Lesnar ha affrontato Mark Hunt, per annunciare il primo incontro per SummerSlam che vedrà protagonista proprio il Sindaco di Suplex City contro il rientrante Randy Orton. Certo, l’incontro sulla carta si presenta poco emozionante e anche potenzialmente pericoloso per Orton che sicuramente subirà una massiccia dose di suplex che non faranno del bene alla sua spalla malconcia, inoltre il risultato sembra abbastanza scontata visto l’elevato status di Lesnar in WWE così come in UFC dove ha ottenuto una grande vittoria al suo ritorno. Tuttavia è un incontro nuovo tra due veterani andati faccia a faccia soltanto una volta nel 2002, tanto che per alcuni quello del 21 Agosto sarà un vero e proprio dream match che potrà essere costruito per bene visto che la WWE ha tutto il tempo per portare avanti il feud poichè manca ancora molto tempo a SummerSlam.

Anche per questa settimana è tutto, appuntamento a Domenica prossima, quando mancheranno pochissimi giorni al Draft, con un nuovo numero del WWE WEEK. Continuate a seguirci!

FCO

Caporedattore, newser ed editorialista, cura il WWE WEEK. Appassionato di wrestling, in particolare di WWE, amore soltanto per la Juve e Daniel Bryan.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com