Bret Hart è stato intervistato da WWE.com, con cui ha parlato del tumore alla prostata che gli è recentemente stato rimosso. Ecco le parti salienti dell’intervista:
Sul suo stato attuale: “Sto abbastanza bene anche se ho qualche difficoltà a sedermi, poiché nello stomaco ho cinque fori delle dimensioni di una matita, ma non molto profondi. Rispetto ad altri interventi, la convalescenza da quello a cui mi sono sottoposto io è relativamente breve. Il mio medico ha detto che nei prossimi mesi avrò un recupero costante. Non potrò più andare sulle montagne e attualmente non riesco a sollevare niente che pesi più di 10 libbre (quasi 5 kg). L’unica cosa che posso fare è stare seduto. Devo ringraziare il WWE Network, ho trascorso molto tempo guardandolo.”

Quando gli è stato diagnosticato il cancro e quanto tempo dopo si è operato: “Nel corso degli anni mi sono regolarmente sottoposto a test medici. Nel 2013 mi è stato riscontrato un alto livello di PSA, e mi hanno dovuto fare una biopsia dopo la quale ho scoperto di avere il cancro alla prostata. I medici mi dissero che era un cancro che cresceva lentamente. Successivamente ho ripetuto gli esami e nel giugno 2015 scoprii che il mio livello di PSA era raddoppiato e che il cancro era effettivamente cresciuto. Dopo essermi consultato con il mio medico, abbiano deciso di farmi operare alla prostata il 10 febbraio.

Se ha avuto maggiori preoccupazioni:Potevano esserci molte complicazioni, ma ho riposto la mia fiducia nei medici. Ho scelto di sottopormi ad un intervento robotico, nel quale il chirurgo opera mediante un computer con il quale rimuove con molta cautela la prostata, che negli uomini ha le dimensioni di una pallina da ping pong. Successivamente ricuce la prostata e la rimette a posto.