Benvenuti a questa nuova puntata di Impact Zone. In questa puntata settimanale di Impact Wrestling abbiamo avuto questa card:

  • Tenille Dashwood vs. Jordynne Grace
  • TJP (w/ Fallah Bahh) vs. Daga
  • Rich Swann (w/ Willie Mack) vs. Ethan Page (w/ Josh Alexander)
  • Joey Ryan vs. Acey Romero
  • X Division Championship Match: Ace Austin (c) vs. Petey Williams

Vediamo nello specifico cosa è successo…

Due prime donne per Taya Valkyrie

Un buon match come opener per lo show, si sono affrontate Taya Valkyrie e Tenille Dashwood, due che potrebbero essere senza problemi le nuove sfidanti di Taya Valkyrie per lo Knockouts Championship. Un incontro di buona fattura, pieno di interessanti mosse e senza un attimo di pausa. Due tra le migliori Knockout del roster che hanno messo in piedi un bello spettacolo soprattutto a livello tecnico. Dopo diversi tentativi di schienamento dell’ ex ROH è stata Jordynne Grace a trovare la vittoria finale. Ma a mio avviso la cosa importante è ciò che è successo dopo il termine del match, la campionessa Taya è arrivata dal backstage e ha iniziato ad attaccare Jordynne, ma Tenille è tornata sui suoi passi e ha aiutato la sua avversaria facendo scappare dal ring Taya. Una faida ben organizzata e portata avanti.

TJP, una prestigiosa vittoria

Un match che sapeva di rivincita per TJP dopo aver presto parte alle ultime puntate dello show con risultati alterni, Daga invece un ottimo wrestler con delle grandi capacità sul piano tecnico. Un incontro che mi è piaciuto particolarmente quello tra di loro dato il bel contenuto di mosse al suo interno. E’ stato concesso un bel minutaggio per entrambi che ha aiutato a far alzare il livello del match, una scelta ottimale a mio avviso dato che hanno sia le capacità che il carisma di tenere in piedi una contesa come questa e soprattutto sanno far avvicinare il pubblico al loro stile di lotta. La vittoria finale per TJP è arrivata per sottomissione, una delle sue specialità sul ring. Anche qui a fine match la Desi Hit Squad ha creato scompiglio attaccando sia TJP che il suo manager, Fallah Bahh. Daga però gli ha aiutati e e ha messo fuori gioco la stable indiana.

Giochi mentali

Il terzo match della puntata, ancora una volta un incontro decisamente a matrice tecnica. I due contendenti niente meno che Rich Swann contro Ethan Page. Sono rimasto piacevolmente colpito da ciò che ho visto dato che in grandi linee, oltre alla grande tecnica che hanno messo sul ring sia Swann che Page, credo che sia stato un gioco mentale da parte del team dei The North. Dico team perchè al suo fianco Ethan aveva Josh Alexander, ma Swann aveva Willie Mack. Tra di loro è stato un bello scambio di mosse e colpi fino a che i due manager non hanno deciso di intervenire direttamente, ma la mossa decisiva l’ha fatta Mack che ha attaccato direttamente Page e ha fatto scattare la squalifica e la conseguente vittoria per Page.

Joey Ryan vs. Acey Romero

Un match potenzialmente considerabile di grande spessore, Joey Ryan contro Acey Romero, due wrestler che nelle Indy hanno vedere delle cose veramente interessanti. Come match a me è piaciuto un sacco, tutti e due hanno dato il massimo sul ring coniugando al meglio i loro stili di lotta, forse non il miglior incontro dello show ma ugualmente molto piacevole da seguire almeno per me. Ryan è stato un pelo superiore al suo avversario e questo cosa si è vista nel finale quando si è conquistato la vittoria. Due che se proseguono di questo passo può venir fuori una grande faida.

X Division Championship on the line

L’ X Division Championship detenuto attualmente da Ace Austin era in palio nel main event dello show, il suo avversario niente meno che il canadese Petey Williams, uno di coloro che ritengo realmente tra i pià tecnici del roster. Ace invece è il presente e futuro della federazione, ha tutto dalla tecnica al carisma. Un main event tra i migliori delle ultime settimane per il livello che entrambi hanno raggiunto. Il canadese è stato a un passo dalla vittoria ma alla fine a spuntarla è stato il campione che dopo Austin ha rigirato una powerbomb nella sua The Fold poi è andato per lo schienamento vincente. Una prova di forza per lui, ma Petey esce ugualmente a testa altissima.

In conclusione…

4 out of 10 stars (4 / 10)