Benvenuti a questa nuova puntata di Impact Zone. In questa puntata settimanale di Impact Wrestling abbiamo avuto questa card:

  • X Division Championship Match: Josh Alexander (c) vs. Ace Austin
  • Sami Callihan vs. Eddie Edwards
  • Brian Myers vs. Matt Cardona
  • Jake Something vs. Chris Bey
  • W. Morrisey vs. Sam Beale
  • Taylor Wilde vs. Kimber Lee

Vediamo nello specifico cosa è successo…

La ricerca di uno sfidante

Dopo la vittoria di Kenny Omega a Rebellion quasi la totalità del roster di Impact voleva la sua chance titolata oppressò l’Impact Word Championship. Scott D’Amore ha risolto questo problema con dei vari match di qualificazione per un match che si terrà al prossimo evento speciale della federazione, Underground Siege, dove sarà incoronato il prossimo sfidante di Omega. Nell’opener dello show si è svolto il primo incontro di qualificazione, Jake Something ha affrontato Chris Bey. A trovare la vittoria sfruttando le corde per appoggio nello schienamento, ciò non è stato visto dall’arbitro, è stato proprio Bey. É lui il primo qualificato per il Six Way #1 contender match.

Winner: Chris Bey via Pinfall

Squash Match

A Rebellion l’ex WWE Big Cass ha fatto il suo debutto ad Impact Wrestling con il ring name di W. Morrisey. Nel corso della puntata ha affrontato Sam Beale. In pochi minuti sul ring Morrisey ha trovato una facile vittoria. Si candida senza ombra di dubbio a essere un nome dominante per il futuro a breve termine di Impact. Per come lo ricordavo in WWE per me ha fatto un enorme passo in avanti, al microfono é decisamente migliorato e il talento sul ring non gli manca. A cosa potrà puntare nella federazione?

Winner: W. Morrisey via Pinfall

Il ritorno di Taylor

L’ex TNA Knockouts Champion Taylor Wilde ha fatto finalmente il suo ritorno ufficiale nella federazione. Era già intervenuta a Rebellion, ma nel corso della puntata ha fatto il suo primo match ufficiale. Contro di lei Kimber Lee. Una buona prova per quest’ultima, ma Taylor é riuscita sempre a difendersi e nel finale ha chiuso la sua avversaria nella presa alle gambe. Ha ceduto e Taylor ha trovato la vittoria. Quando Susan ha provato ad attaccarla dal backstage è arrivata Tenille Dashwood per aiutarla, e poi ha continuato il suo tentativo di convinzione di Taylor per far un team. Riuscirà nel suo intento?

Winner: Taylor Wilde via Submission

X Division Championship on The line

Il nuovo X Division Champion Josh Alexander ha messo subito in palio il suo titolo contro l’ex detentore della cintura, Ace Austin. Un match molto interessante dove i due si sono affrontati a viso aperto. Decisamente uno dei migliori incontri della punta come intensità e come livello tecnico. Madman Fulton ha provato puntualmente a dare manforte ad Ace. Ma Josh ha trovato ugualmente il modo di chiudere lo sfidante nella sua Ankle Lock, e dopo qualche attimo di resistenza ha ceduto. Il regno titolato del canadese è iniziato nel miglior modo possibile.

Winner: Josh Alexander via Submission

Rivincita

Lo stesso incontro si é svolto al ppv, Matt Cardona contro Brian Myers, ma la differenza è stata che in palio c era un posto nel match a sei di Under Siege. A mio avviso é stato un incontro solido e più che discreto. Myers ha provato in ogni modo a prendersi la vittoria, ma a spuntarla é stato Cardona. È il secondo qualificato per il main event dello speciale evento. Riuscirà a sfruttare questa occasione così importante? Lo scopriremo solo il 15 maggio.

Winner: Matt Cardona via Pinfall

Terzo posto in palio

Nel main event della puntata é stato messo in palio il terzo posti disponibile su sei per il match di Under Siege. Due importanti nomi, uno contro l’altro. Sami Callihan ha affrontato Eddie Edwards. Un match decisamente piacevole da seguire, due wrestler che si sarebbero meritati entrambi di arrivare all’incontro prerogativa decretare il nuovo #1 contender. Quando una conclusione sembrava vicina dal backstage sono arrivati Kenny Omega e i The Good Brothers che gli hanno attaccati entrambi facendo scattare il No Contest finale.

Winner: No Contest

In conclusione…

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)