Benvenuti alla nuova puntata di Inside NXT, la nostra rubrica dedicata al mondo di NXT.  Oggi scopriremo insieme cosa è successo nella puntata andata in onda nella nottata italiana di WWE NXT

Il primo match di Mandy

Nell’opener dello show Sarray ha affrontato Mandy Rose. Quest’ultima ha fatto il suo primo match ufficiale dopo il suo ritorno a NXT dopo il periodo nel main roster. Ero molto curioso di vedere cosa sarebbe accaduto tra di loro. Adoro assolutamente il loro stile di lotta, soprattutto della nipponica che sarà a mio avviso un punto fondamentale per NXT dopo il cambiamento che avverrà a breve. Dopo poco dall’inizio Mandy ha lasciato il ring permettendo che l’arbitro contasse fino al dieci e far vincere Sarray per count out. Potrebbe anche essere l’inizio di una faida tra di loro.

Submission

Il primo match ad NXT ad esclusione del Breakout Tournament per Duke Hudson, mi ero già espresso con favore su di lui anche durante lo stesso torneo. Contro di lui un veterano e nome importantissimo del brand come Kyle O’Reilly. Per iniziare a scrivere la sua storia nel brand non poteva esserci un avversario migliore. E’ stato un ottimo incontro, un match assolutamente piacevole da seguire, se devo essere sincero è stato una piacevole sorpresa. Kyle ha trovato la vittoria per sottomissione dopo una bella contesa. Lui ormai è assolutamente una conferma, Hudson invece ha dimostrato ancora una volta di avere molto da dire.

Una facile vittoria

Un match di coppia dove ad affrontarsi sono stati gli Imperium e il team formato da Grayson Waller & Drake Maverick. Gli Imperium sono stati spesso al comando del match, sembravano essere in netto vantaggio sui loro avversari. Di fatto Grayson e Drake sembrano avere diversi problemi al loro interno, non hanno una grande alchimia di team. Nel finale con una mossa di coppia gli ex campioni di coppia del brand hanno trovato una vittoria più che meritata e molto facile. Possono ambire a molto di più che fare dei semplici match in questa maniera, il loro obiettivo devono essere i titoli di coppia.

Problemi familiari

Johnny Gargano accompagnato da Dexter Lumis e Indy Hartwell ha affrontato l’ex Million Dollar Champion LA Knight. Un discreto match per intensità nonostante non sia stato il migliore della puntata. Gargano non sembra gradire particolarmente la presenza di Dexter a bordo ring ma spesso e volentieri lo ha aiutato durante il match. In un momento in cui Johnny era a parlare con il futuro “sposo” di Indy, il suo avversario ne ha approfittato per trovare il pin vincente. LA è quindi uscito vincitore nel match. I due devono imparare a convivere se non vorranno ritrovarsi in altre situazioni del genere.

Non Title Match

Una prova importante per Jessi Kamea, come al solito accompagnata da Robert Stone e Franky Monet. Contro di lei l’NXT Women’s Champion Raquel Gonzalez. Il titolo di quest’ultima non era in palio. Jessi ha provato a fare resistenza alla campionessa e tutto sommato ha fatto anche un buon match, ma Raquel le è stata superiore e alla lunga la sua abilità è stata determinante. Di fatto nel finale ha trovato una vittoria che ha meritato per quello che ha fatto vedere sul ring. Franky a fine della contesa si è ritrovata per qualche attimo in un faccia a faccia con la campionessa. Quando arriverà la sua possibilità?

Sofferenza e successo

Roderick Strong contro Ikemen Jiro. Questo match poteva sembrare più a senso unico, invece Ikemen ha tenuto testa molto bene a Strong, avendo anche dei momenti in cui sembrava essere in controllo del match. Nonostante ciò la maggiore abilità del leader della stable dei Diamond Mine è uscita sempre di più e nel finale ha trovato giustamente la vittoria. Roderick ha in mente solo una cosa, vuole conquistare il Cruiserweight Championship da Kushida e ci proverà in ogni modo a prendersi la cintura. Quando avremo il match titolato? Difficile da dirlo.

Preludio

Il main event dello show, Ridge Holland ha affrontato Tommaso Ciampa. Avevo delle ottime aspettative per questo incontro. Un ottimo match con una buona costruzione alle spalle e soprattutto molto duro sul piano fisico. In poco meno di venti minuto Tommaso Ciampa ha trovato la vittoria mettendo un punto sulla faida. A fine match gli altri membri del gruppo di Holland hanno provato ad attaccare Ciampa ma gli MSK, che sono arrivati nel frattempo dal backstage, gli hanno messi in fuga. La sfida è rimandata solamente di sette giorni.

In conclusione…

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)