Benvenuti a una nuova puntata di Inside Raw, oggi scopriremo insieme cosa è successo nella puntata andata in onda nella nottata italiana di WWE Monday Night Raw. Vediamo nello specifico cosa è successo nello show…

Tag Team Turmoil

L’opener dello show, il tag team turmoil match che doveva decretare i nuovi #1 contender per i Raw Tag Team Championship detenuti da Riddle e Randy Orton. I primi a salire sul ring sono stati i The Viking Raiders e i The New Day. Xavier Woods ha portato la vittoria al suo team eliminando Erik e Ivar. A raggiungerli sono stati Jinder Mahal & Veer. Kofi ha eliminato Jinder e Veer con il pinn decisivo. I nuovi arrivati sul ring sono stati i The Lucha House Party. Sono stato eliminati anche i due messicani dalla contesa. I successivi avversari per gli ex Raw Tag Team Champions sono stati Mace & T-Bar. Ancora una vittoria per Kifi e Xavier che però sono stati attaccati a fine incontro dando un grosso vantaggio ai successivi entrati sul ring,  Mansoor & Mustafa Ali. Ma entrambi i team erano stesi a bordo ring e l’ultimo incontro non è nemmeno iniziato arrivando a un interruzione che ha portato il match a riprendere più tardi nella serata. Dal momento della sua ripresa i The New Day si sono ritrovati subito sul ring contro Mustafa Ali e Mansoor. Una nuova vittoria per Kofi e Xavier che a quel punto si sono ritrovati contro AJ Styles e Omos, una sfida superiore come livello. Quest’ultimi hanno sconfitto i The New Day arrivando al ruond finale contro MVP e Bobby Lashley. La vittoria finale è andata nella mani proprio del WWE Champion e MVP. Sono loro i prossimi sfidanti degli RK-Bro.

#1 contender Match

Il match dove l’ex United States Champion Sheamus e l’ex WWE Champion Drew McIntyre si sono affrontati per decretare il nuovo #1 contender per lo US Championship attualmente detenuto da Damian Priest. Un incontro potenzialmente di primo piano, tanto hype per vedere chi sarebbe diventato il prossimo sfidante di Priest. E’ stato un ottimo match a mio avviso, veramente ben fatto. Era un importante occasione per entrambi per guadagnarsi un match titolato, per Shaemus dire un rematch mentre per Drew la possibilità nel caso di vittoria di poter provare a conquistare questa cintura che per ora manca dal suo palmares in WWE. Drew sembrava a un passo dal portare a casa la vittoria, ma Sheamus è stato più lesto a chiudere il suo avversario con un Roll Up. Sarà lui ad affrontare Priest con la cintura in palio a Extreme Rules.

Women’s Tag Team Championship

Le WWE Women’s Tag Team Champions Tamina e Natalya hanno affrontato le ex Raw Women’s Champion Rhea Ripley e Nikki A.S.H. Una bella occasione per loro per poter ottenere una chance titolata per i titoli di coppia femminili. Due possibili campionesse che eleverebbero il livello dei titoli, darebbero lustro alle cinture. Dopo un buon match Rhea e Nikki hanno ottenuto una bella vittoria sulle campionesse, ma senza per il momento conquistare anche i titoli dato che non erano in palio. Otterranno quindi il loro match titolato al ppv? Dopo questa vittoria sarebbe più che meritato e in tal caso mi aspetterei senza ombra di dubbio una loro vittoria.

Facile vittoria

Un match nato precedentemente nella serata, in un segmento pre puntata dove John Morrison ha ospitato Karrion Kross al suo Moist Tv. Uno dei primi veri avversari per Kross nel main roster, un passo in avanti nella sua carriera ancora agli albori nel brand rosso. Si è decisamente ben comportato sul ring e in pochi minuti Kross ha ottenuto una netta e facile vittoria su Morrison. Il suo percorso nel brand è continuo e lineare, già ora potrebbe entrare in lotta per un titolo, ma forse gli manca quel piccolo scalino in più, una bella faida che lo porti a un match titolato. Forse già al ppv potrebbe avere una sua occasione, chissà che in queste quasi tre settimane che mancano a Extreme Rules non entri in qualche faida titolata. Un nome importante per il proseguo del brand rosso, Raw ha bisogno di lui.

Raw Women’s Championship on the line

Charlotte Flair ha messo in palio il suo Raw Women’s Championship contro Nia Jax. Un avversaria molto temibile quest’ultima soprattutto per il fatto che la potenza è la sua arma migliore, riesce spesso a fare la differenza grazie a essa. Charlotte ha tenuto bene testa alla sua sfidante e non è mai sembrata in netta difficoltà contro di lei. E’ sempre stata un pelo avanti e nel finale si è confermata con merito campionessa femminile del brand rosso, seppur anche con una piccola distrazione portata da Shayna Baszler. A fine match Alexa Bliss la ha sfidata apertamente e lei ha accettato. Non c’è l’ufficialità per quando ma Alexa avrà la sua title shot per il Raw Women’s Championship.

24/7 Championship on the line

Reggie ha messo in palio il suo 24/7 Championship contro Akira Tozawa, se non erro è la seconda o la terza volta che il nipponico ha provato l’assalto alla cintura di Reggie in un match ufficiale. Piacevole il fatto che rispetto al recente passato venga difesa più regolarmente questo titolo, seppur minore della federazione. Sena troppa fatica Reggie si è confermato campione prima che arrivassero diversi altri sfidanti, ma il campione è riuscito a scappare nel backstage. Una gestione interessante quella di Reggie e del 24/7 Championship da lui detenuto.

In conclusione…

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)