Benvenuti a una nuova puntata di Inside Raw, oggi scopriremo insieme cosa è successo nella puntata andata in onda nella nottata italiana di WWE Monday Night Raw. A scrivere oggi sarò io, il vostro Lorenzo Fanti. Vediamo nello specifico cosa è successo all’interno del WWE ThunderDome da St. Petersburg in Florida…

Non Title Match

Nell’opener dello show lo Us Champion Riddle ha affrontato Sheamus. Il titolo non era in palio. Questo incontro é nato dopo che nella scorsa puntata dello show rosso l’irlandese ha attaccato il campione nel backstage. Un buon incontro a livello tecnico, molto piacevole e interessante. Nel finale Sheamus ha trovato una vittoria pulita e meritata. Tra i due è iniziata una buona faida che arriverà ad un match titolato a WrestleMania, Sheamus è un ottimo avversario per il campione, mentre per Riddle una vittoria lo aiuterebbe certamente a innalzare il livello del suo regno. Vedremo chi uscirà vincitore nella prima serata di WrestleMania.

Steel Cage for WrestleMania

Shane McMahon sta punzecchiando Braun Strowman in ogni modo prima del loro di WrestleMania, una faida che riempirà la Middlesbrough card della prima serata dello show madre della WWE. Nello show Strowman ha affrontato Jaxson Ryker. Ha ottenuto una vittoria in pochi minuti con Shane e Elias a bordo ring. Entrambi hanno provato ad attaccarlo, ma gli ha messi in fuga dal ring. A quel punto Braun ha annunciato che a WrestleMania il loro incontro sarà uno Steel Cage Match.

Ex alleati

In apertura di puntata il WWE Champion Bobby Lashley e MVP hanno cacciato Cedric Alexander e Shelton Benjamin dai The Hurt Business a causa dei loro insuccessi sul ring. Lashley gli ha attaccato e buttati fuori dal ring di forza. I due esclusi hanno voluto la loro rivincita, ad affrontare il campione senza il titolo in palio é stato Shelton Benjamin, poi nella prossima puntata toccherà a Cedric Alexander. Un inizio interessante per Shelton, ma poi Lashley ha preso il sopravvento e dopo poche mosse é riuscito a chiuderlo nella sua Hurt Lock. Pochi secondi e l’arbitro ha concluso il match in favore di Lashley. La stable ha finito la sua esperienza.

DQ

AJ Styles contro Xavier Woods, con Kofi Kingston e Omos a bordo ring per i rispettivi tag team partner. I quattro si incontreranno a WrestleMania con in palio i Raw Tag Team Championship. Il match ha raggiunto dei buoni livello dato che entrambi sono due importanti superstar per il brand e per la federazione in generale. AJ non é solo una grande superstar ma a mio avviso ancora uno dei migliori al mondo. Il match si é concluso in favore di Woods quando Omos lo ha colpito e l’arbitro non ha potuto far altro che chiamare la squalifica. AJ e Omos vogliono in tutti i modi i titoli di coppia di Raw.

Cinture contese

Non è una novità ormai che i WWE Women’s Tag Team Championship detenuti attualmente da Shayna Baszler e Nia Jax siano contesi da diversi team. Da una parte Mandy Rose e Dana Brooke, mentre l’altro team composto da Lana e Naomi. Quindi una concorrenza agguerrita. Shayna nel corso della puntata ha affrontato Naomi. Al tavolo di commento c’erano Dana e Mandy, mentre a bordo ring Nia e Lana. Dopo qualche minuto di match all’esterno é successo di tutto, un parapiglia generale che ha distratto Shayna e Naomi ne ha immediatamente approfittato per un Roll Up dal quale la sua avversaria non è stata in grado di uscire. La lotta é aperta.

Sfida ricercata

Nel main event della puntata Drew McIntyre ha affrontato Ricochet. Voglio sperare che per quest’ultimo equivalga a dire che é appena iniziato un importante push che si meriterebbe assolutamente, é un gran talento sul ring, tra i migliori della federazione e il carisma non gli manca assolutamente. Una prova molto buona da parte di Ricochet, ma lo sfidante di Lashley a WrestleMania ha avuto la meglio dopo aver connesso con la sua Claymore. Poi ad attaccare Drew è arrivato Ali, tra i due é scattata una sfida ufficiale. Anche in questo caso nonostante Ali abbia lavorato bene al ginocchio dell’ex WWE Champion a spuntarla é stato lo scozzese. Due vittorie di fila per lui.

In conclusione…

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)