Benvenuti a una nuova puntata di Inside Raw, oggi scopriremo insieme cosa è successo nella puntata andata in onda nella nottata italiana di WWE Monday Night Raw. A scrivere oggi sarò io, il vostro Lorenzo Fanti. Vediamo nello specifico cosa è successo all’interno del WWE ThunderDome da Tampa in Florida…

Conferma importante

Il primo match dello show, Cedric Alexander & Shelton Benjamin contro i The Viking Raiders. Quest’ultimi hanno fanno un ottimo ritorno nella scorsa puntata del brand rosso dopo un lungo periodo di assenza “On Screen”. L ho trovato un buonissimo incontro dove gli ex Hurt Business hanno fatto una prova importante ma Erik e Ivar gli sono stati un passo avanti e hanno trovato una vittoria decisamente meritata. I The Viking Raiders possono dare veramente una nuova linfa alla categoria tag del brand.

Faida di rilievo

Come era stato precedentemente annunciato Randy Orton avrebbe dovuto affrontare Braun Strowman ma i piani sono cambiati in corsa e Orton ha affrontato l’ex US Champion Riddle. Quest’ultimo ha già avuto un primo importante attestato di stima della federazione con la vittoria del titolo poi perso a WrestleMania contro Sheamus. Ma questo fa capire quanto puntino su di lui sia per il presente che per il futuro. La scelta di metterlo in faida con un veterano della WWE come Orton è un fattore primario per la sua continua crescita. Nel corso del match Riddle ha dimostrato ancora una volta la sua abilità eccelsa nelle prese di sottomissione. È stato un incontro veramente piacevole da seguire. La vittoria finale è andata nelle mani di Riddle.

Non Title Match

Le WWE Women’s Tag Team Champions Nia Jax & Shayna Baszler hanno affrontato Lana & Naomi in un match dove le cinture di coppia femminili non erano in palio. Tanti tag team sono interessati a quelle cinture, tra cui anche Lana e Naomi. Durante l’incontro sono intervenute dal backstage Dana Brooke e Mandy Rose. Il loro scopo era provocare Nia che ha lasciato il ring per inseguirle. A quel punto Shayna si è ritrovata da solo contro le due avversarie. Lana e Naomi ci hanno messo poco a trovare la vittoria.

Sorpresa finale

Elias contro Kofi Kingston. Prima del match la classica esibizione musicale di Elias, ma Kofi e Xavier Woods lo hanno interrotto. Un buon minutaggio e un discreto livello di lottato per il match. Sinceramente sono rimasto veramente sorpreso quando Elias ha trovato lo schienamento decisivo. Che possa essere l’inizio di una buona faida e un buon trattamento da parte dei booker della federazione per lui? Ha talento e spesso è stato sprecato quindi spero di sì.

Handicap Match

A inizio puntata Mace & T-Bar hanno nuovamente attaccato l’ex WWE Champion Drew McIntyre. Quest’ultimo ha voluto la sua rivincita e Adam Pearce gli ha concesso un Handicap Match. Fin dall’inizio la maggioranza numerica è stata dalla parte degli ex Retribution. Drew ha poi ripreso il controllo del match fino a quando é stato attaccato da entrambi gli avversari. L’arbitro ha contato ciò e quando sono arrivati al conto di cinque ha chiamato la squalifica e la vittoria dello scozzese. Dal backstage è arrivato Braun Strowman in suo soccorso. A quel punto é scattato un tag team match. Anche in questo caso a fare la differenza nel finale é stata una squalifica quando Drew ha tolto la maschera al suo avversario legale e ha iniziato a colpirlo con la stessa.

Tentativo fallito

Nella scorsa puntata di Raw The Miz ha sconfitto Damian Priest grazie al Roll Up dove si è retto con i piedi alle corde. Priest ha voluto la sua rivincita. Quando sembrava essere a un passo dalla vittoria Maryse ci ha messo lo zampino distraendolo. Poi Miz é riuscito a tornare in controllo del match. Ha tentato di chiudere il match alla stessa maniera ma Priest prima ë uscito dallo schienamento poi ha chiuso in suo favore la contesa.

Il ritorno della “Queen”

Charlotte Flair contro l’ex Raw Women’s Champion Asuka. Charlotte é tornata nello show nella scorsa puntata ed é nato questo incontro. Era assolutamente interessante anche a livello di hype come match, ma non solo dato che avendo come nuova campionessa del brand Rhea Ripley come sua avversaria ci vuole un nome importante e assolutamente credibile. L’interferenza della campionessa é costato il match a Charlotte dato che Asuka ne ha subito approfittato per chiudere la contesa con uno schienamento. Come proseguirà questa faida?

In conclusione…

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)