Benvenuti a una nuova puntata di Inside Raw, oggi scopriremo insieme cosa è successo nella puntata andata in onda nella nottata italiana di WWE Monday Night Raw. A scrivere oggi sarò io, il vostro Lorenzo Fanti. Vediamo nello specifico cosa è successo all’interno del WWE ThunderDome da Tampa in Florida…

Nuova faida in vista?

Nell’opener della puntata il team composto da Asuka, Mandy Rose & Dana Brooke ha affrontato Charlotte Flair e le WWE Wonen’s Tag Team Champions Nia Jax & Shayna Baszler. Dopo pochissimi minuti dall’inizio del match ha fatto la sua apparizione sullo stage Alexa Bliss rimanendo a osservare lo stesso dalla sua altalena, che sia un primo passo per entrare nella lotta titolata per il Raw Women’s Championship? Tutto è possibile ma ciò che sembra maggiormente è una possibile faida con Charlotte. Come match è stato di buon livello. Nel finale uno strano problema al ginocchio di Shayna ha dato la possibilità a Asuka di portare la vittoria al suo team. Vedremo nella prossima puntata di Raw, la prima dopo WrestleMania BackLash se questa faida prenderà spessore.

Il ritorno di Jinder Mahal

Dopo diversi mesi di assenza dovuti a infortunio Jinder Mahal prima aveva fatto il suo ritorno la scorsa settimana a Main Event dove aveva annunciato la nascita della sua nuova stable, poi ha fatto nella nottata il suo ritorno ufficiale a Raw. Nel suo match l’ex WWE Champion ha affrontato un veterano dei ring come Jeff Hardy. Un match di discreto livello tecnico, forse mi sarei aspettato un qualcosa di leggermente più combattuto, ma alla fine è solo un mi pensiero. Mahal è riuscito a dominare sul suo avversario per gran parte dell’incontro e nel finale ha conquistato una meritata vittoria. Il suo ritorno nel brand è veramente importante.

Eight Man Tag Team Match

Il team composto da Elias, Jaxson Ryker, Riddle & Randy Orton ha sfidato AJ Styles, Omos, Xavier Woods & Kofi Kingston. Avevo delle buone aspettative per questo match dato il buon push che settimana dopo settimana stanno ricevendo Riddle e Orton, non sarei sorpreso, anzi per me lo meriterebbero, di ricevere una chance titolato nel ppv che si terrà dopo WrestleMania BackLash. Sul ring i due team hanno imbastito un incontro piacevole da seguire. Randy Orton ha portato la vittoria al suo team dopo la RKO su Elias. Poi lo stesso a fine match ha messo al tappeto sia Kofi che Woods, ma non ha toccato Riddle, un fatto aggiuntivo della riuscita della loro alleanza.

Non Title Match

Una nuova occasione per Humberto Carrillo di affrontare lo US Champion Sheamus, ancora una volta però senza la cintura in palio. Credo sinceramente che Carrillo in pochi mesi abbia fatto un evoluzione importante sia a livello fisico, molto più definito e potente, e a livello tecnico. Sta diventando un nome importante per il roster. Di lottato non c’è stato molto, anche a causa delle varie pubblicità, e alla fine il tutto é finito con un Double Count Out, quindi l’irlandese si è confermato campione. La loro faida sarà finita qui? Non credo proprio. Pare che la fine anticipata del match sia stata dovuta a un errore nell’esecuzione di una mossa, ma anche fosse non sembrerebbe esserci nessun problema fisico per entrambi.

La resa dei conti

Una storia che é passata dallo stare nella stessa stable, conquistare i titoli di coppia del brand rosso, fino allo split di settimana scorsa e la resa dei conti tenutasi in questa puntata. I due protagonisti Shelton Benjamin e Cedric Alexander. Quest’ultimo ha intrapreso tranquillamente la strada per diventare un heel a tutti gli effetti. Ha provato molto a lavorare con le varie mosse sul ginocchio del suo avversario, una tattica che sembrava poter dare i suoi frutti, ma Shelton ha saputo reagire e grazie allo schienamento vincente ha trovato la vittoria. Cosa prospetterà per lui questa vittoria?

Una piccola anticipazione

A WrestleMania Backlash Rhea Ripley metterà in palio il suo Raw Women’s Championship contro Charlotte Flair e l’ex detentrice della cintura Asuka. Proprio la nipponica e la campionessa si sono affrontate nello show in un Non Title Match. Le due si sono affrontate a viso aperto fino a che, come era da aspettarsi, é arrivata Charlotte dal backstage. Inizialmente non ha interferito direttamente con il match portandosi direttamente al tavolo di commento. Rhea Ripley ha conquistato la vittoria dopo un ottimo match, alza ulteriormente la sfida per le sue avversarie.

La scelta della stipulazione

A inizio show è stato annunciato che a WrestleMania Backlash Damian Priest affronterà The Miz. Nel match tra Priest e John Morrison il premio aveva un’importanza strategica, la scelta della stipulazione dell’incontro del ppv. Priest è sempre quasi stato in controllo nel corso dell’incontro, ha provato diverse volte a chiudere lo stesso in suo favore. Poi Miz ha provato ad interferire e ha danneggiato solamente il suo tag team partner avendo distratto l’arbitro quando poteva arrivare a tre nel conteggio. Priest ha poi ritrovato la leadership e ha chiuso in suo favore con lo schienamento vincente. La sua scelta é ricaduta su un Lumberjack Match.

Main Event

Nel main event della puntata il WWE Champion Bobby Lashley ha affrontato Drew McIntyre in un non Title Match. La scorsa puntata era toccato a Braun Strowman, in questo show all’ex detentore della cintura. Un match intenso e di grande importanza anche a livello psicologico, poteva dare un grande vantaggio morale al vincitore. Lo scozzese era a un passo dalla vittoria ma dal backstage è arrivato Strowman che lo ha attaccato facendo scattare la squalifica. La sfida finale é solo rimandata di pochi giorni. Questa domenica scopriremo chi uscirà con la cintura dal ppv.

In conclusione…

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)