Benvenuti a Inside Smackdown dove vedremo cosa è successo in questa puntata di WWE SmackDown, la prima dopo Money in The Bank. Adesso partiamo con l’analisi dello show…

Ritorno importante

Nella scorsa puntata di Smackdown Finn Balor ha fatto il suo ritorno nel brand dopo il suo periodo importante ad NXT. Mi aspetto una gestione decisamente migliore per lui rispetto al primo stint, il valore della superstar è assoluto sia a livello tecnico che a livello di carisma. Nell’opener di questo show ha affrontato Sami Zayn. Un buon match tra di loro, seppur non sia stato niente di altissimo livello. Finn ha dominato a mio avviso dall’inizio alla fine dello stesso seppur Sami abbia avuto dei buoni momenti sul ring. Nel finale Finn ha conquistato con merito la vittoria grazie allo schienamento decisivo. Un primo match di ritorno di livello per lui. La strada intrapresa sembra importante.

Outside Location

Una novità che ho apprezzato molto un ring posto all’esterno dell’arena come una sorta di seconda location per lo show, c’era forse più pubblico che all’interno dell’arena, anzi sono certo che ci fosse più pubblico. Si sono affrontati Chad Gable e Angelo Dawkins. Era chiaro che sarebbe stato un match molto basato sulla rapidità e sulla tecnica date le due superstar coinvolte, ritengo Gable uno dei migliori nel campo delle tecniche di sottomissione nonostante non abbia mai avuto l’occasione per fare il grande salto. La vittoria è andata al membro dei The Street Profits Angelo Dawkins.

SmackDown Women’s Championship on The Line

Bianca Belair ha messo in palio il suo SmackDown Women’s Championship contro Carmella in un rematch della scorsa puntata del brand. Solo sette giorni fa Bianca si era imposta facilmente sulla sua sfidante. Come il precedente incontro si è tenuto nella sede esterna dell’arena. Un buon incontro, molto più combattuto rispetto alla scorsa settimana. Carmella ha provato con più decisione a mettere in difficoltà la campionessa del brand e in parte ci è anche riuscita. Però nel finale Bianca si è confermata ancora detentrice della cintura con in pin vincente. Una buona prova per Carmella non è bastata. Il regno titolo di Bianca continua.

Il debutto di Toni

La superstar ex NXT UK e NXT, la neozelandese Toni Storm ha fatto finalmente il suo debutto nel brand dopo che esso era stato annunciato la scorsa puntata. Una superstar che nel giro di pochi anni ha raggiunto il main roster e decisamente in rampa di lancio. Contro di lei Zelina Vega. Un incontro che credevo fosse un po’ più semplice per Toni, invece è stato più alla pari ed entrambe hanno mostrato la loro abilità. Nel finale Toni ha trovato la vittoria sulla sua avversaria. La sua avventura nel brand è iniziata con il piede giusto. Potrà ambire a qualche titolo? Per me assolutamente, basta che la gestione sia adeguata.

Famiglie in faida

Nel main event della puntata Dominik Mysterio ha affrontato Jimmy Uso. Nel kickoff di Money in The Bank Dominik & Rey hanno perso gli Smackdown Tag Team Championship proprio contro i The Usos. Dominik ha provato a portare a casa la vittoria, ha fatto un ottimo match, ma come al solito il giocare sporco di Jimmy e Jay ha fatto la differenza. Prima Jay ha allontanato le corde da Dominik, poi ha tenuto a terra il fratello con la schiena mentre schienava il suo avversario. L’arbitro non ha visto nulla e ha convalidato la vittoria di Jimmy. La faida non è ancora conclusa.

La risposta di Roman

John Cena ha provato a sfidare l’Universal Champion Roman Reigns, e dopo due show ha finalmente avuto la sua risposta per SummerSlam, per il momento il campione ha declinato l’offerta e quindi non lo affronterà. Poi però dal backstage si è presentato Finn Balor ed è stato lui a quel punto a lanciare il guanto di sfida a Roman. Quest’ultimo ha accettato, la sfida è ufficiale. Sarà lui il prossimo sfidante di Roman. Bella mossa quella della federazione lanciare subito ad alto livello Finn Balor.

In conclusione…

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)