Benvenuti a Inside Smackdown dove vedremo cosa è successo in questa puntata di WWE SmackDown. Adesso partiamo con l’analisi dello show…

Championship Contenders Match

L’opener dello show, gli SmackDown Tag Team Champions, i The Usos, hanno affrontato i The Street Profits in un match dove i titoli di coppia del brand non erano in palio ma se Ford e Dawkins avessero vinto avrebbero avuto una futura occasione titolata contro i campioni. Una bella occasione per loro per ritornare a lottare per i titoli di coppia, una coppia tra le migliori del brand sia come lottato che come carisma. Un buon incontro dove gli sfidanti hanno fatto al meglio il loro lavoro arrivando a più riprese molto vicini a una vittoria pulita, ma nel finale hanno conquistato ugualmente la vittoria grazie alla squalifica che l’arbitro ha chiamato dopo ciò che ha fatto Jey Uso. Ora che hanno la vittoria nelle loro mani, seppur per squalifica, potranno avere il match titolato? Lo spero vivamente, si sono meritati assolutamente questa opportunità.

Una facile vittoria

Rich Boogs, accompagnato dall’ Intercontinental Champion King Nakamura, ha affrontato Dolph Ziggler, accompagnato da Robert Roode. Sinceramente Boogs si sta rivelando una buona superstar seppur sia ancora molto da scoprire. Il match è stato fin troppo rapido, in poche mosse Boogs ha trovato la vittoria contro il suo avversario. E’ un nome che sta crescendo molto affiancato a una superstar importante e del calibro di Nakamura. Curioso di vedere se lo vedremo sempre più spesso sul ring come sta accadendo da qualche settimana a questa parte.

Vecchi rancori

Una faida che era finita da diverso tempo, ma che potrebbe tornare in auge. Seth Rollins ha affrontato nuovamente Cesaro, non che mi dispiaccia vederli contro sul ring dato che fanno sempre degli ottimi match. Come ormai ben saprete ritengo Cesaro uno tra i migliori nella parte del lottato e nella tecnica in tutta la federazione e non solo. Come incontro è stato interessante e piacevole da seguire. Nel finale Seth Rollins si è fatto squalificare quando all’esterno del ring ha colpito Cesaro con la cintura. Quindi la vittoria è andata nelle mani di quest’ultimo. Seth ha provato a continuare a colpirlo con la sedia anche a match terminato, ma Edge lo ha messo in fuga.

Quickly Match

Dominik Mysterio contro Sami Zayn. Mi fa piacere vedere Dominik sempre in un numero maggiore di incontri in singolo, vuol dire che la federazione ripone una grande fiducia in lui, che a mio avviso sta ripagando bene. Zayn ha però trovato una facile vittoria in pochi minuti, forse anche meno di un paio di minuti. Mi aspetto se devo essere sincero un match più combattuto. Se serve per portare una faida fino a Extreme Rules come sconfitta ci può stare come cosa.

Universal Championship on the Line

Nel main event dello show Roman Reigns ha messo in palio il suo Universal Championship contro Finn Balor, una grande occasione per Balor per riprendersi il titolo dopo che è stato il primo detentore della cintura nel 2016. Prima del match Balor è stato attaccato rendendo più difficile la sua resistenza contro Reigns e rendendogli la vita più difficile sul ring. Tutto sommato è stato un buon incontro dove il campione ha provato a chiudere un suo favore mentre lo sfidante si è anche ripreso durante l’incontro e ha messo in difficoltà Roman. Dopo una bella prova di Finn però nel finale Roman ha chiuso in suo favore quando Finn ha ceduto alla presa del campione. Il regno di Roman continua.

In conclusione…

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)