Benvenuti a Inside Smackdown dove vedremo cosa è successo in questa puntata di WWE SmackDown. Adesso partiamo con l’analisi dello show…

Six Man Tag Team Match

L’opener della puntata, un six man tag team match dove ad affrontarsi sono stati da una parte il team formato dalla Smackdown Women’s Champion Bianca Belair e i The Street Profits, mentre contro di loro gli Smackdown Tag Team Champions Dolph Ziggler & Robert Roode e la #1 contender per il titolo di Bianca a WrestleMania Backlash Bayley. Quindi due faide unite nello stesso incontro. A mio avviso é stato un buonissimo match per aprire lo show. Nel finale Montez Ford ha portato la vittoria al suo team con il pin decisivo su Robert Roode. Questa scelta può solo portare verso una strada, un match per i titoli di coppia del brand a WrestleMania Backlash nonostante per il momento non sia ancora ufficiale.

Non Title Match

Un nuovo atto della sfida tra le WWE Women’s Tag Team Champions Nia Jax e Shayna Baszler contro Tamina e Natalya. Ancora una volta i titoli di coppia non erano in palio. Dopo una buona prova da parte dille campionesse hanno preso via via il sopravvento le loro avversarie. Reginald ha provato a dare mano fermando l’azione di Tamina, ma è stato un intervento che ha dato ben poco vantaggio. Tamina volando dalla terza corda ha trovato la mossa decisiva per lo schienamento vincente su Shayna, Nia voleva intervenire ma Natalya l ha bloccata a bordo ring. L’esito sembra scritto per questa faida.

Intercontinental Championship on The Line

Apollo Crews ha messo in palio il suo Intercontinental Championship contro Big E, è stato un rematch di WrestleMania. Una grande occasione per Big E per riprendere la cintura e diventare per la terza volta detentore del titolo. Un match di un ottimo livello, decisamente piacevole da seguire. Lo sfidante era arrivato veramente a un passo dalla vittoria dopo essere andato a segno con la sua Big Ending, ma Commander Azeez ha fermato lo schienamento portandolo all’esterno del ring. A quel punto é scattata la squalifica e la vittoria di Big E è diventata quasi inutile. Apollo è rimasto ugualmente campione.

Universal Championship on The Line

Come ha definito la WWE questo incontro, il più grande main event della storia di SmackDown. Roman Reigns ha messo in palio il suo Universal Championship contro Daniel Bryan. Oltre ad avere il titolo in palio per lo sfidante poteva anche essere l’ultimo match nel brand blu dato che in caso di sconfitta sarebbe stato bannato dallo show. Una clausola decisamente impegnativa quanto interessante per Bryan. É stata una grande prova per entrambi in contendenti. Roman si é confermato campione quando il suo avversario ha ceduto. A fine match Cesaro ha attaccato Reigns lanciandogli ancora una sfida. Adesso va visto quale sarà il futuro per Bryan, potrebbe andare a Raw o NXT? Non lo vedrei male nemmeno nel brand giallo, sarebbe un grandissimo valore aggiunto.

In conclusione…

8.8 out of 10 stars (8,8 / 10)