Benvenuti a Inside Smackdown dove vedremo cosa è successo in questa puntata di WWE SmackDown. Adesso partiamo con l’analisi dello show…

Debutto prossimo

L’opener dello show, il team formato da Kevin Owens e Big E contro Sami Zayn e l’Intercontinental Champion Apollo Crews. Per il momento quest’ultimo non ha ancora uno sfidante ufficiale per Hell in a Cell e tutti coloro che erano sul ring, quindi anche il suo tag team partner, possono rientrare benissimo in un match titolato. E’ stato un buon incontro per aprire la puntata, una buona gestione delle superstar al suo interno. Kevin Owens ha portato la vittoria al suo team con il pin vincente su Sami Zayn. A fine match il campione ha sfidato per la prossima puntata Kevin e Big E in un incontro di coppia dove il suo tag team partner sarà Azeez che vedremo lottare per la prima volta nel main roster con la gimmick attuale, prima ha lottato soltanto a Raw Underground.

Rematch

Carmella contro Liv Morgan, un rematch della scorsa puntata del brand blu dove la prima ha sconfitto la sua avversaria in meno di tre minuti, precisamente due minuti e mezzo. Sono due superstar capaci di ottime cose se ben gestite, Carmella ha un carisma veramente importante mentre Liv nel lottato è veramente tra le migliori del brand a mio avviso. Come durata non è stata molto superiore al precedente incontro tra di loro, ma ad avere la meglio è stata Liv portando il risultato su un pareggio generale, una vittoria a testa. Probabile che la faida possa arrivare fino al ppv?

Interferenza esterna

Chad Gable contro Montez Ford in rappresentanza dei The Street Profits, un Gable che cerca da alcune settimane un incontro contro gli ex campioni di coppia del brand per dimostrare il suo valore e quello di Otis. Tecnicamente Gable è stato molto sottovalutato, ma è veramente bravo in quel campo, molto abile con le mosse di sottomissione senza ombra di dubbio. E’ stato una piacevolissima sorpresa, un incontro molto tecnico e assolutamente di ottimo livello. Quando Otis ha attaccato Montez è scattata la squalifica e la vittoria è andata al membro degli Street Profits. Ho visto Otis veramente deciso nelle sue azioni.

Faida prolungata

Nella scorsa settimana King Corbin ha trovato una vittoria in pochi minuti contro Shinsuke Nakamura nonostante quest’ultimo sia uscito dal ring con la sua corona. Questa puntata nella loro rivincita l’esito è stato totalmente invertito dato che forse in nemmeno due minuti Nakamura è riuscito a chiudere Corbin un una specie in una sorta di Roll Up dal quale non è stato in grado di uscire in tempo. Una vittoria che riporta Nakamura in una posizione di vantaggio in questa faida. Dove arriverà la medesima? Penso che i contri tra di loro saranno risolti all’interno della gabbia nel ppv.

In conclusione…

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)