Puntata numero 150 del Fight Club ed EMG è sempre qui davanti alla sua tastiera per raccontarvi quanto successo in quel di Glasgow. Nelle puntate precedenti non era accaduto nulla di particolare, se non che il torneo per stabilire il First Contender al titolo principale aveva continuato nella sua evoluzione. Cosa sarà successo quest’oggi?

SIGLA e…
WELCOME TO THE F*****G GARAGE (beh, non proprio)

Luke Kyro & Craig Anthony def. Kez Evans & Kyle Khaos

Doveva essere resa dei conti tra Kez Evnas e il giovane duo Kyro & Anthony dopo le settimane precedenti durante le quali c’erano state delle piccole incomprensioni ed a quanto pare il problema tra le parti è ben lungi dall’essere risolto. Ovvio che la sconfitta avviene per il pin subito da Khaos e non da Evans, però trattasi comunque di sconfitta da digerire da parte del proprietario della valigetta della SquareGo!. Per quanto riguarda il match contesa onesta dalla struttura classica, ossia dominio degli heel nella prima parte e ritorno con vittoria del duo face nel finale.

VOTO 6.5

BLOCK C Lionheart League

BT Gunn def. Luca de’ Pazzi

Secondo incontro per il nostro rappresentate e seconda sconfitta, venuta però in un incontro ben combattuto e con uno storytelling continuo che ha inciso sullo scorrere del match contro un altro mostro sacro della compagnia. Tecnicamente non si sono viste cose particolari ma si è seguito un filone piuttosto classico, però ben riuscita la fase della figure four leg lock. Nel complesso una contesa godibile.

VOTO 7+

Dean Ford & Molly Spartan def.Saqib Ali & Angel Hayze

Incontro misto tra due lottatrici e due lottatori che nelle settimane precenti si erano scontrati in singolo. La storia continua ma il match non è assolutamente nulla di che. Succede veramente poco ed a livello tecnico si vedono pochissime cose. Vedremo cosa succederà nelle prossime settimane. Per il momento tutti rimandati.

VOTO 5.5

BLOCK C Lionheart League

Jack Morris def. Jack Jaster

Incontro discreto. Un mix tra un browling e power move match che non ha annoiato e che tra l’altro ha portato ad un risultato a sorpresa che lascia il discorso qualificazione di questo gruppo assolutamente aperto. Sono veramente curioso chi sarà l’escluso tra Morris, Jester e BT Gunn

VOTO 7

Theo Doros def. Charlie Vyce, Logan Smith e Alex Parker

Match combattuto discretamente bene, che nonostante abbia a mio avviso alcuni problemi di booking dal punto di vista del “pin moment”, ha funzionato sotto il profilo della storia raccontata per almeno tre dei lottatori in ring. Doros conferma i suoi promo, come nuova realtà della compagnia e Smith e Parker continuano con il loro amichevole dualismo che prima o poi sfocerà in una faida vera e propria. Nel complesso contesa positiva tra giovani lottatori che dovrebbero essere il futuro della compagnia.

VOTO 7+

K.O.E. def. The Purge

Debutto in K.O.E. in ICW contro gli ex campioni di coppia e che debutto. Incontro rapido nella durata ma comunque divertente e con poco da raccontare. Veramente un buona notizia avere un nuovo tag in una divisione che ne aveva bisogno per rimpinguare le fila. Conoscendo i Purge, la storia non finirà qui, almeno spero, perchè un match più lungo avrebbe molto potenziale.

VOTO 7

BLOCK A Lionheart League

Stevie Boy vs Liam Thomson no contest

Incontro per il quale avevo una grande aspettativa visti i lottatori in ring e la contesa si è rivelato un mezzo buco nell’acqua. Non mi lamento tanto del fatto che il match si sia concluso con un no contest per aver raggiunto il tempo limite di 20 min, più che altro mi riferisco alla gestione dell’incontro al fine di raggiungere questa conclusione. In pratica abbiamo avuto una prima metà dell’incontro abbastanza lenta nonostante tecnicamente ben eseguita, ma noiosa ed una seconda fase ben più divertente che avrebbe dovuto portare al pin finale. Nel complesso un match discreto, ma nulla di più

VOTO 7+

EMG F*****G OUT!

Non dimenticatevi che potete seguirci nei nostri canali social, FacebookTwitterYoutube e Instagram.