La puntata inizia con un match di giovani rampati veloci e svolazzanti per la divisione Zero-G, Luke Kyro ed il nuovo arrivo mascherato, Tallon Jr. che danno vita ad una contesa rapida e gradevole che consente al biondo lottatore di proseguire nel suo cammino di consacrazione verso i piani alti della ICW.

Si prosegue con l’incontro tra Che Monet (lottatore in stile Sonny Kiss, nel caso non lo abbiate mai visto) e Eddie Castle in rappresentanza del Manifesto. Prima dell’inizio della contesa però, ADM, offre al lottatore di entrare a far parte della Stable, a cui segue un chiaro No. Ovvia la conclusione del match ed ovvio anche il modo, una semplice, duplice disattenzione ed altrettanto ovvia la punizione inflitta dal Manifesto a fine match.

Prima di passare al promo di BT Gunn nel quale manifesta, non solo di essere arrivato al limite con Jason Reed e Coach Trip, ma annuncia anche un incontro tra i due per la prossima settimana, intimando a Trip di non intromettersi, il mid carding non è ancora finito. Tocca ora a LJ CLeary aver la meglio su Levy in un incontro godibile e riempitivo che vede la sconfitta di quest’ultimo che se ne tornerà nel backstage molto innervosito.

Arriva poi il debutto del disturbante Xero, un lottatore che mi ricorda tantissimo il pagliaccio di IT di Steven King, nonostante non abbia l’attire da clown. A provare la sua rabbia è Saqib Alì che ovviamente soccomberà al nuovo arrivato.

L’intermezzo dei promo di Black prima e Buzzard poi che presentano il loro incontro, serve come anteprima al primo match di coppia della puntata nel quale si affrontano il Thatcher Cabinet e Parker & Smith. Il Match si concluderà con l’intromissione di Wright che attaccherà alle spalle Smith. I due poi avranno un alterco nel backstage, dove, lo sconfitto chiedere un match 1 vs 1.

Ed eccoci al primo incontro di cartello della serata, nel quale Leyton Buzzard affronta Daz Black. Match di buonissimo livello, che però soffre della intererenza finale di ADM (per l’ennesima volta) e del Manifesto che costeranno la sconfitta a Black. Il motivo di questa intromissione credo che lo scopriremo la prossima settimana. In questo contesto scocca l’ora del main event dove Theo Doros e Doug Williams si sfidano per la prima volta sul ring della ICW in un match di wrestling puro e tecnico che vedrà a sopresa come vincitore il giovane atleta rispetto al veterano. Risultato di grandissimo prestigio che sicuramente porterà a delle conseguenze nelle prossime puntate. Per quanto riguarda l’incontro, dopo un buon inizio, si è rimasti si è poi rimasti su un discreto livello, ma nulla di più.

Concludo dicendo che in un recap del mail event della scorsa puntata, al commento comunicano che Craig Anthony rimarrà fuori dal ring durante varie settimane.

Per oggi, null’altro da aggiungere dall’Asylum di Glasgow, poco è successo durante quest’ultimo capitolo.

EMG F*****G OUT!

Non dimenticatevi che potete seguirci nei nostri canali social, FacebookTwitterYoutube e Instagram.