• Kez Evans defeats Tallon Jr.
  • Xero defeats Martin MacAlistair
  • Sheikh El Sham defeats Levi 
  • Thatcher’s Cabinet (Charles Vyce & Mr. Ian Skinner) (w/ Thatcher Wright) defeat Krieger & Lou King Sharp
  • Rhio defeats Angel Hayze 
  • Black defeats Ravie Davie 
  • Luke Kyro defeats Jason Reed (w/ Coach Trip)

Vedere e cercare di “vendere” una puntata il giorno quindici di agosto non è facile per nessuno perchè sono poche le persone che in queste giornate calorose sono ferme davanti al proprio televisore a guardarsi un capitolo della Insane Championship Wrestling. Ovviamente EMG è l’eccezione alla regola. In questo contesto l’ultimo Fight Club vive di questo clima vacanziero e ci propone poco o nulla, se non qualche piccolo spunto di cui parleremo nelle righe a seguire. Quindi scusatemi se troverete l’articolo di oggi scarno di cose interessanti.

Partiamo dal nuovo ed inquietante personaggio Xero, una persona con evidenti problemi psicologici e che da l’impressione di essere estremamente pericoloso ed imprevedibile. Sul ring il ragazzo non è sembrato male, ma aveva anche di fronte uno dei Jobber della compagnia Martin McAllister. Non ho idea di dove possa arrivare il suo personaggio e cosa gli vogliano far fare, per il momento mettiamo il bollino arancione del “beneficio del dubbio”.

Cosa da segnalare numero due: l’arrivo e l’esordio vincente contro Angel Hyze di Rhio, lottatrice inglese di venticinque anni che (cosa che non sapevo) ha combattuto nel 2019 un incontro anche in WWE. Il match tra le due è passabile, ma si conclude grazie all’interferenza delle She Wolves sulla Hyze. Nel post match la nuova arrivata andrà a cantarle alle due “veterane” ed in tutta risposta riceverà un non metterti contro di noi perchè potresti avere dei problemi.

Cose da segnalare numero tre: Continuano le vittorie di Sheikh El Sham; questa volta la sua vittima è Levi. Continua la dittatura del Thatcher Cabinet ed a farne le spese questa volta sono Krieger & LKS che ormai saranno mesi che non ne imbroccano una giusta. Su questo match c’è, però, da segnalare come il Cabinet stia diventando sempre più violento ed inizi ad utlizzare con frequenza oggetti per vincere i propri incontri. Onestamente non credo sia un caso. Continua la faida di Daz Black ed il Manifesto che lo aiuterà nel suo incontro con Ravie Davie.

Ultima cosa da segnalare e forse la più importante: Il main event vedeva affrontarsi Luke Kyro e Jason Reed con arbitro speciale… udite, udite: BT Gunn. Incontro ovviamente gradevole, dove succederà un po di tutto, non solo tra i wrestler ed il refree ma anche tra il refree e Coach Trip. La contesa si concluderà con la seconda sconfitta su due incontri di Reed contro Kyro, ma la cosa più interessante avverrà al finale quando lo stesso Trip getterà tutte le colpe sul giovane allievo che lascerà il ring mortificato e con i commentatori che continueranno a dire che le cose non si mettono bene per i due: It’s your fault!

Come vi dicevo all’inizio poco è accaduto a Glasgow!

EMG F*****G OUT!

Non dimenticatevi che potete seguirci nei nostri canali social, FacebookTwitterYoutube e Instagram.