Sono successe cose interessanti durante questa ultima puntata. Veramente interessanti. Lo dicevo già la settimana scorsa, il pubblico a Glasgow fa la differenza ed inevitabilmente lo show ha decisamente alzato l’asticella. Come? Per scoprirlo leggete quanto segue.

La ICW non è morta e non morirà mai“. Queste sono le parole di Andy Wild dopo aver vinto il suo match di apertura dello show contro Tallon Jr. Parole che riassumono quanto detto sopra. Il pubblico è un fattore.

La puntata è stata ovviamente incentrata sul main event che avrebbe determinato uno dei primi contendenti alla cintura vacante della compagnia che verrà messa in palio a Fear & Loathing. Incontro molto bello tanto dal punto di vista dello spettacolo come del booking. Ricordiamoci che era un Fatal 4 Way Elimination Match tra BT Gunn, Jason Reed, DCT e Kez Evans. Le eliminazioni sono avvenute tutte in modo coerente e soprattutto nei momenti giusti della contesa. Interessante anche una parte extra ring nel quale Reed ha avuto una scaramuccia con un tifoso. Perchè dico interessante? Semplice, perchè è stata eseguita magistralmente mantenendo quella incertezza tra realtà e finzione che ha fatto dubitare anche EMG. L’unica cose che mi ha fatto storcere il naso è stato il finale nel quale Kez Evan ha avuto la meglio su BT Gunn in modo sporco (e ci sta) ma molto poco fluido.

Questa contesa non è stata l’unica parte importante della puntata. Vorrei dare risalto al fatto che finalmente ADM e il Manifesto hanno perso finalmente il loro aplomb e sono entrati a piedi pari nella puntata. Il messaggio del loro leader è stato semplice: loro hanno 5 punti che dovranno essere rispettati:

  • Un membro direttivo della ICW deve intervenire nello show per chiedere scusa al Manifesto ed a persone tipo il Manifesto per averli tenuti fuori tanto tempo dalla federazione.
  • Ogni membro del Manifesto potrà essere coinvolto durante i match degli altri altri membri incondizionatamente ed anche essere sostituito.
  • Al Manifesto dovrà essere garantita una title shot ai titoli di coppia.
  • ADM chiede uno dei migliori lottatori della ICW in ring per batterlo.
  • Dylan Thorn deve avere un opportunità al titolo Zero-G.

Vedremo ora cosa succederà nelle prossime settimane, ma finalmente possiamo dire che qualcosa si è mosso.

Da segnalare inoltre che Molly Spartan ha sconfitto Gia Adams ed ha fatto un passo avanti verso la vittoria del torneo che sancirà la nuova campionessa femminile e per ultimo, Theo Doros, a causa di una disattenzione perpetrata da Toal, perde un incontro con regole di wrestling puro contro Saqib Ali, cosa che lo farà andare su tutte le furie. Che non sia il primo sintomo di un cambio del suo personaggio? lo sapremo presto.

Per il resto nulla da aggiungere, se non ribadire questo concetto: Il pubblico di Glasgow è fondamentale.

EMG F*****G OUT!

Non dimenticatevi che potete seguirci nei nostri canali social, FacebookTwitterYoutube e Instagram.