La superstar della WWE Randy Orton ha recentemente preso parte al The Kurt Angle Show, ha parlato del suo ritiro dal pro wrestling, di cosa ha imparato da Ric Flair e tanto altro ancora. Ecco i punti fondamentali del suo intervento:

Riguardo al suo futuro nel mondo del wrestling e su quando si potrebbe ritirare:

Molti ragazzi, li vedo diramarsi e fare altre cose o assicurarsi di avere qualcosa in programma per quando non possono più lottare. Non so se questo mostri le mie carte o meno, ma scherzando vedo me stesso con la WWE per tutta la vita. Non so perché dovrei andare altrove. Chissà cosa riserva il futuro, ma anche se amo i film e le audizioni, non credo che recitare sia la mia passione. Non sto cercando di trasferirmi a Hollywood o New York e di essere un attore a tempo pieno. Il modo in cui Batista e Cena lo hanno fatto è che hanno usato la WWE come trampolino di lancio per andare a Hollywood e tutte quelle cose. Ma penso di essere felice del mio posto nella WWE in questo momento. I soldi sono buoni, il talento è buono, lo spogliatoio è fantastico e ho un buon rapporto con tutti i responsabili. Non vedo perché dovrei cambiare. Vedo solo che tutte queste diverse variabili migliorano negli anni a venire. Quindi, a 41 anni, se ho un contratto in cui sono in grado di lottare per una manciata di anni sulla quarantina e forse anche quando avrò 50 anni, mi piacerebbe farlo. La mia grande cosa, e mia moglie Kim me l’ha promesso, se mi guarda e pensa che sto diventando una parodia di me stesso o se non sono in grado di fare le cose che i fan devono vedermi fare fisicamente per credere, capirò che è ora di appendere gli stivali. Fino ad allora, mi godrò quello che faccio perché ho cinque figli meravigliosi, ho una bellissima casa, una bellissima moglie e la mia vita è davvero bella. Sebbene essere il prossimo supereroe Marvel sarebbe davvero fantastico per il lavoro che ci vorrebbe e la quantità di tempo che dovrei togliere alla WWE non so se ne varrebbe la pena. allontanarsi da ciò che amo per così tanto e per così tanto tempo. Quello, prima di tutto, per mia moglie e la mia famiglia. Ma anche la WWE. Mi piace fare ciò ogni settimana.

Riguardo al cosa ha imparato da Ric Flair:

Ho visto Ric Flair e siamo partiti dall’hotel insieme. Gli ho chiesto se stava facendo qualcosa nello show e lui mi ha risposto: ‘Oh no. Diavolo, Randy, adoro venire in giro e vedere i ragazzi e vederti parlare e mettere insieme le tue cose. Mi piace parlare con alcuni ragazzi.”. Mi ha detto che ama il cameratismo e che ama questa attività e far parte di essa. Se Charlotte non fosse stata lì, ci sarebbe stato comunque. Mi piace quell’atteggiamento. Mi piace il fatto che guardi a questo settore e possa dire che mi ha reso felice e mi ha dato così tanto e ha reso felici così tante altre persone grazie a quello che ha fatto sul ring. Anch’io voglio sentirmi così. E’ sempre felice e contento. Ha commesso molti errori, ma anche molte situazioni positive e momenti positivi per i i suoi milioni di fan. Un giorno mi piacerebbe essere nei suoi panni ed essere felice del mio lavoro e semplicemente sedermi e fare il nonno e guardare i nipoti giocare. È tutto ciò di cui ho bisogno.

Non dimenticatevi che potete seguirci nei nostri canali social, FacebookTwitterYoutube e Instagram.