Tokyo, Nippon Budokan, 12.02.2021

Seguaci di WTW, EMG torna in pompa magna per raccontarvi questo ultimo PPV targato Pro Wrestling Noah che presentava una card estremamente appetitosa con un main event che prevedeva uno scontro generazionale tra probabilmente il miglior in ring performer del 2020, Go Shiozaki e una leggenda come Keiji Muto, conosciuto dai più come Great Muta. (Questa review non prevede la prima parte dello show a causa di motivi strettamente tecnici).

Risultato immagini per noah road to budokan

GHC Junior Heavyweight Tag Team Title

Stinger (HAYATA & Yoshinari Ogawa) (c) def. Ikuto Hidaka & Kotaro Suzuki 7 out of 10 stars (7 / 10)

Sul ring c’erano un totale di 177 anni da dividere su quattro persone e nonostante ciò l’incontro è stato discreto. Devo essere onesto, ho visto esattamente quello che mi aspettavo di vedere, ossia una contesa solida, senza nessun momento saliente o da ricordare e di una durata relativamente breve. Il match è stato combattuto senza sbavature ed si è concluso in un momento assolutamente aclimatico. Incontro per il quale diventa complicato parlare proprio perchè è successo veramente poco.

GHC Junior Heavyweight Title

Seiki Yoshioka def. Daisuke Harada (c) 8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

Peccato, peccato ed ancora peccato perchè questo incontro con un minutaggio leggermente più lungo avrebbe potuto essere una piccola perla. Ottima prestazione dello sfidante che si porta a casa la vittoria e buonissimo lavoro sporco di Harada nel supportare l’azione del rivale. Yoshioka è un lottatore che ha me piace molto soprattutto quando sfrutta il suo background di arti marziali, cosa che ha fatto durante tutto questo match. Contesa rapida, fin dall’inizio, con buoni scambi ed un ottimo striking. Match consigliato

 Kaito Kiyomiya & Yoshiki Inamura def. Jun Akiyama & Naomichi Marufuji 8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

Altro ottimo incontro ben combattuto e dal ritmo piuttosto alto. Ha avuto una fase iniziale lunga, ma che mi è piaciuta molto, durante la quale Akiyama ha fatto il bello ed il cattivo tempo. Una parte centrale solida e un finale in crescendo con pratogonisti Murufuji e Kiyomiya, esattamente come mi sarei aspettato. Veramente belli gli scambi tra i due. Match consigliato.

GHC National Title Match

Kenou (c) def. Masakatsu Funaki 7.2 out of 10 stars (7,2 / 10)

Incontro molto psicologico che si è giocato per la maggior parte sul tentativo di Funaki di sottomettere l’avversario. Anche in questo caso la contesa si conclude in un contesto aclimatico (caratteristica di quasi tutto l’evento), proprio nel momento in cui l’intensità iniziava ad aumentare. Ad onor del vero la fase finale che ha portato al pin vincente è stata molto bella. Match più che discreto.

GHC Heavyweight Title

Keiji Muto def. Go Shiozaki (c) 7.5 out of 10 stars (7,5 / 10)

Incontro che si presta e che si presterà ad innumerevoli discussioni. Indipendentemente dai gusti personali credo che una cosa sia condivisibile per tutti gli amanti del wrestling: il regno titolato di Shiozaki, uno dei migliori regni a livello di prestazione di tutti i tempi, meritava di concludersi in ben altro modo. Detto ciò il match è stato più che discreto proprio grazie all’ex campione che è stato in grado di nascondere le mancanze fisiche di un avversario che ha già spento 58 candeline. Muto da parte sua ha combattuto un grande match e bisogna senza dubbio riconoscere l’integrità di questo atleta. Peccato per il finale perchè obiettivamente è stato totalmente fuori dai canoni di un incontro del genere, anche se l’obiettivo probabilmente era di proteggere Shiozaki. Per concludere, solo evidenziare come questo incontro porti in dote una delle cose che mi piacciono meno nella disciplina, ossia da oggi questa cintura che aveva preso un lustro incredibile esce indebolita.

Non dimenticatevi che potete seguirci nei nostri canali social, FacebookTwitterYoutube e Instagram.