Benvenuti a una nuova WTW Review, oggi parleremo di Impact Wrestling No Surrender 2021, l’evento si è svolto nella nottata italiana agli Skyway Studios di Nashville nel Tennessee. A scrivere sarà oggi il vostro Lorenzo Fanti. Vediamo nello specifico cosa è successo…

The Decay (Black Taurus, Crazzy Steve & Rosemary) def. XXXL (Acey Romero & Larry D) & Tenille Dashwood via Pinfall 

L’opener dello show, in esso gli XXXL & Tenille Dashwood hanno affrontato i The Decay, quest’ultimi si sono presentati con il loro nuovo acquisto per la stable, il messicano Black Taurus. Un match ben costruito nel corso delle varie puntate settimanali e ciò si è visto durante tutta la sua durata. Tenille è colei che ha faticato meno nel suo team, ma rientra a pieno nella sua gimmick. A mio avviso fino al finale c’è stato una sostanziale parità tra i due team, poi Taurus ha fatto la differenza e ha portato la vittoria nelle mani dei Decay. Con questa formazione stanno trovando successi importanti.

8 out of 10 stars (8 / 10)

Hernandez & Brian Myers def. Eddie Edwards & Matt Cardona via Pinfall

Il team formato da Eddie Edwards e Matt Cardona contro Hernandez e Brian Myers. Come avevo già detto nel Pay Preview non mi aspettavo un chissà quale grande incontro ma un qualcosa di veramente solido e di fattura importante anche grazie all’esperienza colletiva dei vari contendenti. Per me è stato un match piacevole da seguire nonostante non sia stato il migliore dello show, ma alla fine si parla sempre di punti di vista personali. Quando nel finale Myers ha spedito Cardona sull’angolo scoperto è stato il momento in cui ha avuto il controllo totale sull’avversario, poi una semplice mossa e la vittoria nelle mani del suo team.

7.5 out of 10 stars (7,5 / 10)

Jake Something def. Deaner (w/Eric Young & Joe Doering) via Pinfall

La resa dei conti tra due fratelli, due ex tag team partner che si sono trovati uno contro l’altro. Da una parte Deaner seguito da Eric Young e Joe Doering, contro di lui Jake Something. La parte emotiva e psicologica del match è stata importante, ha aiutato certamente in un buona riuscita dello stesso. Jake ha vinto con merito l’incontro, ma poi sono intervenuti i due all’esterno del ring e Doering ha lanciato il vincitore su un tavolo. Sembra che finalmente la faida sia arrivata al termine.

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

Triple Threat Revolver #1 contender X Division Championship Match: Josh Alexander def. Daivari, Suicide, Willie Mack, Ace Austin, Trey Miguel, Chris Bey & Blake Christian

Già mi ero espresso con favore su questa stipulazione particolare per decretare il nuovo #1 contender per l’X Division Championship. I primi tre a salire sul ring sono stati Suicide, Blake Christian e Trey Miguel. Ma quest’ultimo ha eliminato Suicide. A fare il successivo ingresso è stato Chris Bey. Bey ha eliminato Christian, poi sul ring è salito Daivari. Una prova breve per Daivari, un eliminazione rapida per lui, è stato seguito da Josh Alexander che ha fatto il suo ingresso. Bey ha patito l’eliminazione per mano del canadese, infine sul ring è arrivato Willie Mack. Con mia sorpresa quest’ultimo non è durato molto sul ring. L’ultimo a salire sul ring é stato Ace Austin. Nel finale il mattatore é stato Josh Alexander che ha eliminato i suoi ultimi due avversari. É lui il nuovo #1 contender per l’ X Division Championship.

8.8 out of 10 stars (8,8 / 10)

Impact Knockouts Tag Team Title Texas Tornado Match: Fire N Flava (Kiera Hogan & Tasha Steelz) (c) def. Havok & Nevaeh via Pinfall

Un match senza regole dove Kiera Hogan e Tasha Steelz hanno messo in palio i loro Knockouts Tag Team Championship contro Havok e Nevaeh. Tecnica e furbizia contro la potenza delle sfidanti. Una buona prova per quest’ultime ma Tasha ha agito con grande grinta e insieme a Kiera ha trovato una bella conferma titolata, la coppia funziona eccome. Le loro prossime sfidanti? Al momento difficile da dire.

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

Impact X Division Championship Match: TJP (c) def. Rohit Raju via Pinfall

TJP ha messo in palio il suo X Division Championship contro l ex detentore della cintura Rohit Raju. Lo sfidante era accompagnato da Shera. Un match iniziato ancor prima dello start ufficiale dato che Rohit ha attaccato TJP fin dalla rampa quindi prendendo anche un buon vantaggio. Di per se é stato un buonissimo incontro sia a livello tecnico che per le prestazioni dei due contendenti. Rohit é arrivato più volte a un passo dalla vittoria, ma TJP si é confermato ancora campione. Ora davanti a se avrà Josh Alexander, sarà una sfida tutta da seguire.

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

Jazz, Jordynne Grace & ODB def. Deonna Purrazzo, Kimber Lee & Susan via Pinfall

Il team composto da Jazz, ODB & Jordynne Grace contro Deonna Purrazzo, Kimber Lee & Susan. Un match a mio avviso con una buonissima costruzione alle spalle e direi anche con un ottima chimica tra tutte le contendenti. Due team ben formati e che hanno reso al massimo sul ring. Dopo un incontro di quasi totale parità nel finale si sono imposte meritatamente Jazz, ODB e Jordynne Grace. Secondo me quest’ultima è stata la milgliore sul ring.

8 out of 10 stars (8 / 10)

Impact World Tag Team Championship Match: The Good Brothers (c) def. Private Party (w/ Matt Hardy) e Chris Sabin & James Storm via Pinfall

Un grande incontro quello valevole per gli Impact World Tag team Championship. I The Good Brothers hanno messo in palio le cinture contro due team di alto livello come i Private Party e Chris Sabin & James Storm. Avevo delle grandi aspettative per l’incontro e sono state totalmente ripagate. Tutti e tre i team hanno avuto la loro possibilità per uscire dallo speciale evento con le cinture, ma nel finale a spuntarla sono stati ancora una volta i The Good Brothers. Il mio consiglio è di recuperarvi il match.

8.8 out of 10 stars (8,8 / 10)

Impact World Championship Match: Rich Swann (c) def. Tommy Dreamer via Pinfall

Un main event a mio avviso da rivedere, la grande occasione per Tommy Dreamer dopo diversi anni ad Impact. Ha avuto una chance contro l’Impact World Champion Rich Swann. Un match di altissimo livello con una grandissima intensità sul ring e veramente piacevole da seguire. Dreamer ha provato in ogni modo a trovare la grande vittoria ma Swann è sempre riuscito a uscire dai suoi schienamenti. Con merito nel finale Swann si è confermato ancora campione. Bello il segno di rispetto tra i due al termine dell’incontro.

8.8 out of 10 stars (8,8 / 10)

PPV RATE

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)