Benvenuti a una nuova WTW Review, oggi parleremo di Impact Wrestling Slammiversary 2021, l’evento si è svolto nella nottata italiana agli Skyway Studios di Nashville nel Tennessee. A scrivere sarà oggi il vostro Lorenzo Fanti. Vediamo nello specifico cosa è successo…

Impact Knockouts Tag Team Championship Kickoff Match: Rosemary & Havok def. Fire N’ Flava (Tasha Steelz & Kiera Hogan) (c) via Pinfall

L’unico match del kickoff del ppv. Tasha Steelz e Kiera Hogan hanno messo in palio i loro Knockouts Tag Team Championship contro Rosemary e Havok. La costruzione del match è stata molto buona e questo si è visto fin dall’ingresso delle wrestler sul ring. Tecnica e rapidità delle campionesse contro la potenza e il mistero delle sfidanti. Assolutamente un buonissimo match per iniziare questo ppv. Nel finale Havok ha trovato il pin vincente che ha permesso a lei e Rosemary di conquistare i titoli. Sono le nuove detentrici dei Knockouts Tag Team Championship. Fatemi dire una cosa, rivedere finalmente il pubblico presente in uno show di Impact e non sentire rumori registrati da vecchi show è stato importantissimo. E’ stata una gradevolissima e piacevolissima sensazione. Bentornati fan, mi siete mancati.

8 out of 10 stars (8 / 10)

X Division Championship Ultimate X Match: Josh Alexander (c) def. Trey Miguel, Ace Austin, Chris Bey, Rohit Raju & Petey Williams

Il match dove Josh Alexander ha messo in palio il suo X Division Championship in un Ultimate X Match contro ben cinque avversari di grande livello come Trey Miguel, Ace Austin, Chris Bey, Rohit Raju e Petey Williams. Questa tipologia di incontro ha fatto la storia di Impact regalando tanti match che sono entrati nella storia della TNA prima e Impact poi. E’ stato assolutamente un match pieno di grandi spot, molte mosse tecnicamente eseguite alle perfezione e sopratutto una grande intensità. E’ stato senza dubbio uno dei migliori incontri del ppv. Dopo una dura lotta Alexander è riuscito a prendere la cintura posta in alto al centro del ring e si è confermato ancora X Division Champion.

8.8 out of 10 stars (8,8 / 10)

Matt Cardona & Chelsea Green def. Brian Myers & Tenille Dashwood via Pinfall

Un match nato solamente nell’ultima puntata di Impact Wrestling tenutasi questo giovedì quindi non una grande storyline alle spalle, direi nulla. Da una parte il team formato da Bryan Myers e Tenille Dashwood, mentre contro di loro era stato annunciato solo Matt Cardona, il suo tag team partner doveva sceglierlo lui stesso. La scelta è ricaduta su una wrestler che ha fatto il suo ritorno ad Impact, nientemeno che Chelsea Green. Era dal 2018 che non lottava più ad Impact. Assolutamente un gradito ritorno. A portare la vittoria al proprio team è stata Chelsea Green quando ha trovato il pin vincente su Tenille. E’ stato un buon incontro senza ombra di dubbio. Rimarrà in pianta stabile ad Impact? Lo spererei.

8 out of 10 stars (8 / 10)

W. Morrissey def. Eddie Edwards via Pinfall

Eddie Edwards è ormai un pilastro della federazione, ha fatto la storia per me di Impact. Contro di lui al ppv W. Morrisey, un wrestler arrivato in punta dei piedi poco tempo fa ad Impact ma ha saputo dimostrare il suo valore show dopo show, una grande evoluzione e conferma di quello che faceva vedere in WWE quando ai tempi lottava in coppia con Enzo Amore. Un match decisamente piacevole da seguire, nonostante non sia stato il migliore e non avesse la migliore costruzione. I due si sono affrontati a viso aperto. La vittoria finale é stata di Morrisey, direi anche meritata. Il suo percorso di crescita continua nella federazione. Un colpo importante per lui.

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

Finjuice def. Mahabali Shera & Madman Fulton via Pinfall

Il ritorno sul ring di Impact per David Finlay e Juice Robinson. Erano qualche mese che i due wrestler della NJPW ed ex campioni di coppia del roster non prendevano parte ad uno show. Contro di loro il team formato da Mahabali Shera e Madman Fulton. Tutto sommato è stato un match piacevole e di buon livello. Fulton e Shera hanno provato a giocare con la forza, ma la vittoria é andata in pochi minuti nelle mani del duo della NJPW. Torneranno subito alla carica per i titoli di coppia? In ogni caso un grande ritorno per la divisione tag team.

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

Chris Sabin def. Moose via Pinfall

Una faida che arriva da lontano, due wrestler che hanno esperienza e un modo totalmente differente di lottare sul ring. Moose usa molto la potenza e il suo strapotere fisico mentre Chris Sabin è un high flyer, molto tecnico e capace di grandi voli dalla terza corda, questi sono i confronti che piacciono a me. Ho trovato un match veramente interessante e ben fatto. E’ riuscito per me a colpire dove doveva l’incontro in se, diciamo che ha trovato i tasti giusti da premere in un fan. Per hanno combattuto quasi alla pari, ma nella parte finale la differenza tra i due si è vista maggiormente. Moose é arrivato a un passo dalla vittoria, ma Sabin con l’astuzia nel finale é riuscito a chiudere il suo avversario in un Roll Up che gli ha portato la vittoria. Una gran bella prova per Sabin.

8.5 out of 10 stars (8,5 / 10)

Four Way Impact World Tag Team Championship Match: The Good Brothers def. Violence by Design (Joe Doering & Rhino) (c), Rich Swann & Willie Mack e TJP & Fallah Bahh via Pinfall

Ben quattro team in lotta per i titoli di coppia della federazione, i Violence by Design hanno messo in palio le loro cinture contro Rich Swann & Willie Mack, i The Good Brothers, e il team formato da Fallah Bahh & l’ex WWE No Way (conosciuto maggiormente come No Way Jose). Il suo compagno originariamente doveva essere TJP poi è stato annunciato che non poteva combattere al ppv. Veramente un match ottimo, grandi colpi di scena sul ring e una grande intensità. I campioni hanno provato in ogni modo a difendere i titoli ma era difficile con così tanta concorrenza. Ad uscire con le cinture alla vita sono stati i The Good Brothers che sono diventati così i nuovi Impact World Tag Team Champions. Un nuovo regno per loro nella federazione.

8.5 out of 10 stars (8,5 / 10)

Impact Knockouts Championship Match: Deonna Purrazzo (c) def. Thunder Rosa via Pinfall

Deonna Purrazzo ha messo in palio il suo Knockouts Tag Team Championship contro la wrestler della All Elite Wrestling Thunder Rosa. Non mi sarei mai aspettato un debutto del genere, una bella sorpresa. La sfidante ha messo in netta difficoltà la campionessa, é arrivata più volte a un passo dalla vittoria, ma Deonna è sempre stat in grado di uscire dal pin prima del conteggio di tre. Poi quando ha avuto lei l’occasione non si è fatta pregare due volte e senza battere ciglio ha approfittato del momento per chiudere il match in suo favore e confermarsi campionessa. Una bella prestazione per entrambe ma Deonna è stata più incisiva e diretta. Il suo regno titolato continua. La sua prossima sfidate? Mikie James nel post match le ha lanciato la sfida in maniera diretta.

8.5 out of 10 stars (8,5 / 10)

Impact World Championship No Dq Match: Kenny Omega (c) def. Sami Callihan via Pinfall

Il main event del ppv, grandissimi aspettative per questo incontro. Kenny Omega ha messo in palio il suo Impact World Championship contro Sami Callihan. Per me la costruzione che ci ha portati al match è stata perfetta. Kenny Omega sta facendo un buonissimo regno titolato e Sami da quando lo ha sfidato ha elevato ancora di più il suo livello. Sul ring, anche grazie alla stipulazione speciale cioè un incontro senza squalifiche, ho visto tantissima alchimia tra i due wrestler e un lottato vicino alla perfezione se conto anche il lato psicologo ben rappresentato, quello fa tantissimo. Una grandissima prestazione per Sami Callihan, ma Kenny Omega è riuscito ugualmente a confermarsi campione. A fine match una grandissima sorpresa, direttamente dalla NJPW Jay White é arrivato ad Impact. Una cosa che non mi sarei mai aspettato, un colpo di scena finale.

9.5 out of 10 stars (9,5 / 10)

PPV RATE

8.5 out of 10 stars (8,5 / 10)