Benvenuti a una nuova WTW Review, oggi parleremo di Impact Wrestling Under Siege 2021, l’evento si è svolto nella nottata italiana agli Skyway Studios di Nashville nel Tennessee. A scrivere sarà oggi il vostro Lorenzo Fanti. Vediamo nello specifico cosa è successo…

Brian Myers def. Black Taurus via Pinfall

Avevo delle buone aspettative per questo match nonostante ero quasi certo che fosse solamente un riempitivo. Di fatto é stato scelto come opener dello speciale evento. Non ha avuto nessuna costruzione alle spalle quindi era un po’ come una cosa totalmente improvvisa ma Myers e Black Taurus sono stati in grado di tirar fuori un buonissimo match. Il maggior lavoro anche esterno dei Decay ha fatto la sua buona parte nel corso del match. Tutto sembrava andare verso una vittoria del messicano, ma Myers nel finale con mio stupore é riuscito a trovare una vittoria inaspettata. Ha sfruttato al meglio la sua occasione.

7.5 out of 10 stars (7,5 / 10)

Taylor Wilde & Tenille Dashwood def. Kimber Lee & Susan via Pinfall

Un match di coppia con una costruzione veramente minimale, ma questa mancanza è stata ripagata dal buonissimo lottato sul ring. Kimber Lee e Susan hanno affrontato Taylor Wilde e Tenille Dashwood. Il ritorno di Taylor è stato un colpo importante per Impact, la sua esperienza può essere fondamentale per la divisione femminile nonostante sia già di alto livello. La sua tag team partner, Tenille, viene a mio avviso tenuta molto in considerazione dai booker ma ancora gli manca un qualcosa in più, forse la vittoria del titolo Knockouts? Forse il minutaggio concesso al match poteva essere un pelo maggiore, ma ciò è bastato per far si che Taylor trovasse il pin vincente su Susan.

7.8 out of 10 stars (7,8 / 10)

4 Way Tag Team Match: Ace Austin & Madman Fulton def. Rohit Raju & Shera, XXXL (Acey Romero & Larry D) e Petey Williams & TJP via Pinfall

Quattro team con in palio il ruolo di #1 contender per gli Impact Tag Team Championship attualmente detenuti dai Finjuice. Petey Williams & TJP contro Ace Austin & Madman Fulton contro Rohit Raju & Shera contro gli XXXL. Ho visto veramente tanta intensità e una grande tecnica sul ring anche per gli importanti nomi che erano nella contesa. Mi aspettavo una confusione maggiore sul ring, ma il tutto è stato ben bilanciato per un corretto svolgimento. A trovare la vittoria finale sono stati Ace Austin e Madman Fulton. Di fronte a se avranno solamente i campioni di coppia del roster.

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

W. Morrisey def. Willie Mack via Pinfall

L’ex WWE Big Cass ora diventato W. Morrisey dal suo arrivo a Impact ha fatto vedere un potenziale interessante che precedente aveva già iniziato a mostrare in coppia con Enzo Amore. Ero curioso di vedere cosa avrebbe fatto con un nome importante del roster come Willie Mack. Una bella prova da parte di entrambi, come incontro è stato una bella sorpresa a mio avviso. Morrisey ha trovato una meritata vittoria che gli fa scalare rapidamente il brand.

7.8 out of 10 stars (7,8 / 10)

Knockouts Tag Team Championship Match: Fire N Flava def. Jordynne Grace & Rachael Ellering (c) via Pinfall

Jordynne Grace e Rachael Ellering hanno messo in palio i loro Knockouts Tag Team Championship contro le Fire N Flava. Un match che ho seguito con grande piacere, è stato veramente interessante. Le campionesse hanno fatto un match ottimo, si completano perfettamente. Le sfidanti invece hanno provato di tutto per riconquistare le cinture. Jordynne e Rachael nonostante gli sforzi e la prova brillante non sono riuscite ad uscire dal ring con le cinture dato che Kiera e Tasha sono state brave nel finale a conquistare nuovamente (per la seconda volta) i titoli di coppia femminili del brand.

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

Impact X Division Championship Match: Josh Alexander (c) def. El Phantasmo via Submission

Josh Alexander ha messo in palio il suo X Division Championship contro El Phantasmo, una sfida veramente importante per il canadese anche per il fatto che il suo avversario arriva direttamente dalla NJPW. Ho apprezzato veramente tanto questo incontro, è stato uno dei migliori dello show. Se ci fosse stato fisicamente il pubblico nell’arena, ma non credo che accadrà prima di Slammiversary, avrebbe aiutato ancora di più i due contendenti. Bella e meritata in ogni caso la conferma finale del campione. Mi aspetto molto da questo regno titolato di Josh Alexander.

8.5 out of 10 stars (8,5 / 10)

Knockouts Championship Match: Deonna Purrazzo (c) def. Havok via Pinfall

Deonna Purrazzo ha messo in palio il suo Knockouts Championship contro Havok. Una sfidante importante per la campionessa, soprattutto per la sua forza fisica e la capacità che ha di stare sul ring. La costruzione dell’incontro non è stata ottimale anche per il fatto che il match è stato annunciato nell’ultima puntata settimanale prima dello speciale evento. Deonna ha lavorato sul braccio sinistro della sua sfidante fin dall’inizio del match e questa perseveranza l’ha portata nel finale a far cedere la stessa e confermarsi ancora campionessa.

8 out of 10 stars (8 / 10)

Eddie Edwards & Finjuice def. Kenny Omega & The Good Brothers via Pinfall

Un Six Man Tag Team Match dove ad affrontarsi sono stati Kenny Omega e i The Good Brothers contro Eddie Edwards e i Finjuice. Una buonissima costruzione del match a mio avviso che ha portato a una grande prestazione sul ring sia a livello tecnico che psicologico. Sicuramente ha fatto la sua parte anche la grande importanza dei nomi presenti sul ring. Un incontro sicuramente solido e con grandi aspettative già di partenza. Ai punti potrebbero aver concluso quasi in parità, ma Eddie Edwards ha trovato il pin vincente che ha dato la vittoria al suo team. Un match da recuperare per chi non lo avesse visto.

8.5 out of 10 stars (8,5 / 10)

6 Way #1 Contender Match: Moose def. Matt Cardona, Sami Callihan, Chris Bey, Chris Sabin & Trey Miguel via Pinfall

Il main event dello show come era ovvio che fosse, seppur avessi dei lievi dubbi con il precedente incontro. Sei uomini per il posto di #1 contender per l’Impact World Championship di Kenny Omega, nomi come Sami Callihan, Matt Cardona, Chris Bey, Chris Sabin, Trey Miguel e Moose. Un match veramente ben fatto e di alto livello, tutti hanno fatto la loro prova alla perfezione sul ring. Era difficile fare un pronostico prima dell’incontro, ognuno aveva le stesse possibilità. L’interferenza esterna dei The Good Brothers ha messo temporaneamente fuori dalla contesa Sami Callihan. Ciò ha aperto la strada per ottenere la vittoria per l’ex TNA World Heavyweight Champion Moose. Ha trovato lo schienamento vincente su Sabin. Riuscirà a sconfiggere anche Kenny Omega?

8.5 out of 10 stars (8,5 / 10)

PPV RATE

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)