La seconda parte di The New Beginnig si disputava ad Osaka ed aveva il compito principale di cancellare rapidamente il brutto ricordo di quanto visto il weekend scorso a Sapporo. L’obiettivo non era obiettivamente arduo, ma EMG si è avventato sulla preda con i piedi di porco..fidarsi è bene, non fidarsi è meglio? Sotto questi auspici, non certo positivi ed accoglienti non mi resta che dirvi:

Benvenuti alla

WTW REVIEW: NJPW THE NEW BEGINNING IN SAPPORO 2017


TAKA Michinoku def. Henare @ 4:37 via pin

Raramente la NJPW presente un single match come opener. Non che avessi grandi aspettative, ma magari si sarebbe potuto presentare qualcosina in più rispetto a quello che abbiamo visto. Henare (per chi non lo sapesse, lottatore di origine Neo Zelandese) è ancora molto acerbo ed il match ha raccontato proprio questo: l’uomo grosso ed inesperto contro l’astuto. Il risultato era scontanto e l’incontro pur essendo stato ben poca cosa, ha fatto assaporare questa differenza. Si avete capito bene, la partenza non è stata delle migliori

RATE 1 out of 10 stars (1 / 10)


Hiroyoshi Tenzan & Satoshi Kojima def. KUSHIDA & Yoshitatsu @ 7:09 via pin

Siamo onesti, in questo quartetto, l’unico attuale vero lottatore con la L maiuscola sul quadrato era KUSHIDA…ed era a mezzo servizio…ed EMG lo dice con tutto l’affetto possibile. Detto ciò la contesa non è stata da buttare ed ha offerto un spettacolo dignitoso tenendo in considerazione la posizione nella card.

RATE 1.8 out of 10 stars (1,8 / 10)


Juice Robinson, Yuji Nagata, Jushin Liger & Tiger Mask IV def. YOSHI-HASHI, Hirooki Goto, & Gedo & Jado @ 7:35 via pin

4v4 composto per 3/4 da veterani che sono (quasi tutti) in grado di offrire ancora match dignitosi nonostante l’età si faccia sentire. La contesa è stata normale ed è stata chiusa con il pin vincente di J.Robinson (continua il tentativo di push) che ha manifestato la sua intenzione di non fermarsi e di volere, ancora la cintura di Goto. Per il resto si sono viste poche cose interessanti, ma per lo meno non ci si è annoiati.

RATE 1.5 out of 10 stars (1,5 / 10)


Minoru Suzuki, Yoshinobu Kanemaru & Taichi def. Kazuchika Okada, Rocky Romero & Beretta @ 10:04 via pin

C’era una volta superman Okada (quanto mi dispiace scrivere questa frase seppur vera)…dicevo c’era una volta superman Okada che si trovava nuovamente di fronte il suo acerrimo nemico Suzuki…esatto a soli 7 giorni da quel brutto match di Sapporo il campione e lo sfidante si ritrovano faccia a faccia supportati, però, questa volta, da fieri scudieri…fin dall’inizio il messaggio sembrava chiaro: rimediare a quanto successo…far capire che la faida era appena iniziata, compito arduo. Fortunatamente vince il Suzuki Gun. la coppia Kanemaru & Taichi ottiene il pin che aprirà la corsa ai titoli tag…e tra Suzuki ed Okada cosa succederà? Parlando dell’incontro…ebbene classico 3vs3 made NJPW senza infamia e senza lode.

RATE 2 out of 10 stars (2 / 10)


NEVER Openweight Six Man Tag Team Title Match

Los Ingobernables de Japon def. Tanahashi and Friends (c) @ 12:55 via submission

Primo incontro titolato della serata…la battaglia per la cintura meno ambita ed inutile della promotion giapponese. L’incontro inizia con i campioni che si presentano in ring imitando le “occhiaie di Evil”…cosa che ha fatto sorridere e che ha fatto sottointendere anche a cosa saremmo andati incontro. Il match è stato carino anche se a livello tecnico ha fatto vedere pochino…certo que quel volo dal paletto di Nakanishi EMG se lo ricorderà a lungo. Fortunamente vincono le persone giuste e prima che si disputi il main event della serata, tutti i membri degli Ingobernables indossano una cintura.

RATE 2.3 out of 10 stars (2,3 / 10)


Revolution Pro British Heavyweight Title Match

Katsuyori Shibata (c) def. Will Ospreay @ 14:00 via pin

La seconda parte dell’evento dopo la pausa, l’apriva l’incontro più curioso della serata…uno scontro di stili che prometteva spettacolo…uno dei migliori (se non il solo) interpreti di puroresu in NJPW contro uno dei flayer più di moda del momento. L’incontro è stato interessante ma avrebbe potuto raggiungere picchi più alti. La sensazione che si è avuto è che Osperay, nonostante le sue abilità non sia ancora pronto “emotivamente” per incontri del genere…per raccontare storie che vadano oltre la tecnica (nonostante la prestazione tra i “pesi massimi” sia stata più che positiva). Il ragazzo è giovane ed è attraverso questi incontri che può crescere. Peccato per la durata, qualche minutino in più avrebbe potuto cambiare il giudizio finale dell’incontro perchè fondamentalmente il giovane talento fa molto per vincere (mantiene per lo più l’azione), ma perde rapidamenete (il finale aclimantico sembra una moda del 2017…e non solo qui nel Sol Levante).

RATE 3 out of 10 stars (3 / 10)


IWGP Tag Team Title Match

Tomohiro Ishii & Toru Yano (c) def. Togi Makabe & Tomoaki Honma and Davey Boy Smith Jr. & Takashi Iizuka @ 13:05 via pin

Una replica di quanto visto a Sapporo con un Archer in meno ed un Izuka in più. La speranza era quella di vedere qualcosa di meglio e qualcosa di leggermente meglio si è visto anche se il match si è chiuso nello stesso modo in cui si era chiuso la settimana precedente…in tipico Yano style. Il discorso è sempre lo stesso, attualmente la categoria tag in NJPW sta vivendo un periodo di crisi dopo buoni periodi e questo incontro seppur non da non buttare ha evidenziato questa tesi.

RATE 2.5 out of 10 stars (2,5 / 10)


IWGP Junior Heavyweight Title Match

Hiromu Takahashi (c) def. Dragon Lee @ 18:40 via pin

Pre main event per questo match…pre main event meritato per due ottimi interpreti del wrestling spettacolare ed ad alto rischio…seppur concepito in modi e stili differenti. Questa posizione della card fa pensare e personalmente la condivido anzi vi dirò di più l’ho accolta con entusiasmo dopo più di 6 ore piuttosto debolucce considerando i due eventi insieme…e fortunatamente sono stato accontentato. Finalmente un match buono. I due lottatori si sa, sono piuttosto “estremi” nelle esecuzione ed a volte si prendono rischi “pericolosi”…ma sono quei rischi che fanno sobbalzare sulla sedia (vedasi quella Diving Senton di Takahashi dal paletto). Apprezzabile la storia del tentativo di togliere la maschera dell’avversario…non tanto per il gesto in se quanto per il fatto che per una volta, il “cattivo” di turno riesce realmente a toglierla generando quei secondi di imbarazzo tipici dei lottatori S-mascherati.  In definitiva un match sicuramente da vedere e che in un contesto così scialbo, come era stato fino ad ora The New Beginning, ha brillato rispetto agli altri…Unico neo forse, mai durante l’incontro, ho avuto l’impressione di un possibile cambio di titolo…ma il problema non si pone, perchè abbiamo già il nuovo sfidante, vero Taguchi? Scelta curiosa.

RATE 3.8 out of 10 stars (3,8 / 10)


IWGP IC Title Match

Tetsuya Naito (c) def. Michael Elgin @ 36:28 via pin

Big Mike alla conquista del suo titolo…così si poteva riassumere questo incontro.  Elgin dal suo arrivo in New Japan è rinato, Naito dal suo cambio di gimmick è rinato (anche se non è stato sfruttato a dovere)…una cosa che personalemente li lega è che entrambi danno, a mio avviso, il meglio di se qundo devono inseguire il titolo, piuttosto che quando lo devono difendere. Il match è iniziato subito a buoni ritmi ed è stato costruito per evidenziare, come se ce ne fosse bisogno, le doti “forzute” dello sfidante e l’opportunismo del campione che cerca di indebolire il più possibile il suo avversario, lavorando ripetutamente la gamba sinistra…raccontando una storia in ring semplice ma coerente considerando gli interpreti. L’incontro è stato molto bello, incerto, ha avuto le giuste dosi di drammaticità orientale ed è stato caratterizzato dall’enorme utilizzo di power move, con un finale (tanti e inaspettati i falsi…tra cui il tentativo di una Burning Hammer) che è valso la pena aspettare per più di sei ore. Una vera e propria battaglia, che si posizione per il momento dietro solo Okada Vs Omega del WK11. Probabilmente la miglior prestazione di Elgin di sempre ed altra prova da purosangue per Naito (uno dei lottatori più sottovalutati, fino a poco tempo fa, del wrestling moderno).

RATE 4.8 out of 10 stars (4,8 / 10)


RATE 3.3 out of 10 stars (3,3 / 10)

Lo dicevamo…superare lo show di Sapporo sarebbe stato facile…fortunatamente però in soccorso sono arrivati due signori incontri che hanno salvato la baracca perchè anche ad Osaka non è che si siano viste grandi cose eccezion fatta per l’ultima ora di show. La NJPW ha un problema che incontri belli non possono nascondere. Ha bisogno di main eventer e di gente che possa offrire spettacoli come quello fornito da Naito ed Elgin. L’anno è appena iniziato e le nuove cariche di acqua incombono ancora sulla compagnia giapponese…Omega potrebbe essere un gradito ritorno, così come gradito potrebbe essere il fatto che le storyline principali vengano sviluppate in modo sensato e non all’acqua di rose. Riassumendo da The New Beginning solo Los Ingobernables del Japan escono rafforzati, cosa che rappresenta una notizia positiva…per Micheal Elgin, invece, ci sarà ancora da aspettare.

EMG OUT!!!