Benvenuti a una nuova WTW Review, oggi parleremo di WWE Crown Jewel 2021, l’evento si è svolto alla Mohammed Abdu Arena sul Boulevard di Riyadh, in Arabia Saudita. Vediamo nello specifico cosa è successo…

Non Title Match: The Bloodline (Jey Uso & Jimmy Uso) def. Cedric Alexander & Shelton Benjamin via Pinfall

L’unico match del kickoff del ppv, gli SmackDown Tag Team Champions, i The Usos, hanno affrontato i The Hurt Business formati da Cedric Alexander & Shelton Benjamin. Un match con una costruzione minima alle spalle, un buon riempitivo per il kickoff tutto sommato. I titoli di coppia chiaramente non erano in palio. E’ stato un incontro di buon livello sulla parte del lottato seppur non sia stato niente di livello così elevato, in ogni caso un buon inizio di show. Nel finale Jey & Jimmy Uso hanno conquistato la vittoria grazie alla loro mossa di coppia e al successivo pin vincente.

8 out of 10 stars (8 / 10)

Hell in a Cell Match: Edge def. Seth Rollins via Pinfall

Il match che secondo me ha avuto una delle migliori costruzioni per questo ppv, due veterani come l’Hall of Famer Edge e Seth Rollins a confronto nella loro personale resa dei conti, l’atto finale della loro faida, e soprattutto una stipulazione importante che non permette vie di fuga come l’Hell in a Cell Match. Uno contro uno senza regole e all’interno della gabbia, il modo migliore per avere il vero vincitore. E’ stato un grande match a mio avviso, uno dei migliori del ppv a mani basse. Le mie alte aspettative sono state ampiamente ripagate. Seth e Edge hanno messo in piedi un match spettacolare e di grande durata. Edge nel finale ha conquistato una gran bella vittoria sul suo avversario. La faida è finalmente terminata, almeno credo. Questo match ha realmente rasentato la perfezione, uno dei Match of The Year a mio avviso.

9.5 out of 10 stars (9,5 / 10)

Mansoor def. Mustafa Ali via Pinfall

Una faida tra due ex tag team partner, un team che credevo potesse avere delle potenzialità interessanti ma poi Mustafa Ali ha turnato sul nativo della sede del ppv, Mansoor e i due sono diventati avversari. Il luogo ideale dove avere la loro resa dei conti era proprio Riyadh e Crown Jewel. Un match molto tecnico e rapido, due superstar che hanno saputo sfruttare al meglio le proprio potenzialità. Credo che sia stata una delle sorprese del ppv tutto sommato. Mansoor ha conquistato una meritata vittoria nella sua città natale. A fine match Ali ha provato a attaccare il vincitore, ma è stato fermato da una misteriosa figura che si è rivelato essere la medaglia d’argento a Tokyo 2020 nel karate Tarek.

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

Raw Tag Team Championship Match: Randy Orton & Riddle (c) def. AJ Styles & Omos via Pinfall

Randy Orton e Riddle hanno messo in palio i loro Raw Tag Team Championship contro AJ Styles e Omos. Una sfida rinnovata la loro. Direi che è stato un match equilibrato, ma i campioni non hanno sofferto mai più di tanto e sono stati sempre un passo avanti sui loro avversari. Forse mi sarei aspettato qualcosa di più sul piano della costruzione sul ring, ma a livello tecnico è stato un match di assoluto buon livello. Randy e Riddle si sono confermati campioni senza faticare troppo, forse la faida titolata tra di loro e il team formato AJ e Omos potrebbe essere arrivata realmente alla conclusione.

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

Queen’s Crown 2021 Final Match: Zelina Vega def. Doudrop via Pinfall

La finale del Queen’s Crown 2021, a contendersi la vittoria finale per i due brand di Raw e SmackDown sono state Zelina Vega e Doudrop. Poteva essere interessante come potenziale questo incontro, e anche la volta nuova di vedere qualche nuovo nome lanciato in pianta stabile tra i top della federazione. Un match che tutto sommato è stato piacevole seppur era chiaro che non sarebbe stato tra i migliori del ppv. Doudrop ha fatto il possibile per arrivare alla vittoria, ma alla fine è stata Zelina a spuntarla grazie alla sua agilità, ha chiuso l’ex Piper Niven in un Roll Up e ha ottenuto la vittoria diventando così la nuova Queen’s Crown. Una vittoria importante per lei.

7.8 out of 10 stars (7,8 / 10)

No Holds Barred Match: Goldberg def. Bobby Lashley via Pinfall

Un match con una buonissima costruzione alle spalle, il WWE Hall of Famer Goldberg ha affrontato l’ex WWE Champion Bobby Lashley. Un match senza regole, un No Holds Barred. Questa faida arriva fin dallo scorso ppv con Goldberg in cerca di vendetta contro Lashley per quello che ha fatto al figlio, chiaramente in storyline. In questo incontro ha regnato la potenza e le mosse legate ad essa come era chiaro che fosse, ma la grande intensità nel corso di tutta la contesa è stata importante in ogni mossa eseguita tra di loro. Con la Spear vicino allo stage che ha fatto cadere Lashley su ben quattro o cinque tavoli Goldberg ha trovato la vittoria.

8.5 out of 10 stars (8,5 / 10)

King of The Ring 2021 Final Match: Xavier Woods def. Finn Balor via Pinfall

La finale del King of the Ring 2021, un torneo che nel passato ha incoronato nomi entrati nella storia della federazione come Harley Race, Ted DiBiase, Randy Savage, Stone Cold Steve Austin, Kurt Angle, Booker T, William Regal, Edge, e altri ancora. A giocarsi l’edizione 2021 del torneo sono stati Xavier Woods e Finn Balor. Anche qui le mie aspettative erano elevate, mi aspettavo un match di ottimo livello vedendo le due superstar che erano parte della finale. Non sono rimasto assolutamente deluso. La vittoria di Xavier in parte mi ha sorpreso ma per come ha lottato è stata assolutamente meritata. Complimenti a Xavier per questa importante vittoria.

8.3 out of 10 stars (8,3 / 10)

WWE Championship Match: Big E (c) def. Drew McIntyre via Pinfall

Big E ha messo in palio il suo WWE Championship contro Drew McIntyre. Aspettavo con impazienza questo incontro, era uno di quelli che aspettavo maggiormente. Dati i due nomi sul ring per me le aspettative erano decisamente alte. L’ho apprezzato molto questo match, è stato veramente ben fatto e di alto livello. Entrambi hanno avuto delle ottime occasioni per arrivare alla vittoria, ma nel finale Big E si è confermato campione dopo la sua Big Ending sullo scozzese e il pin vincente a seguito. Per Big E è stata una gran bella conferma, ora McIntyre avrà la sua occasione nel nuovo brand.

8.5 out of 10 stars (8,5 / 10)

SmackDown Women’s Championship Match: Becky Lynch (c) def. Sasha Banks & Bianca Belair via Pinfall

Becky Lynch ha messo in palio il suo SmackDown Women’s Championship contro Sasha Banks e Bianca Belair, tre nomi tra i top della divisone femminile della federazione a confronto, una cosa che aspettavo con grande voglia di vedere cosa accadeva tra di loro dopo una costruzione decisamente di grande livello del match titolato. Le tre contendenti hanno fatto un match importante, direi secondo solo al main event come livello, è stato veramente piacevole da seguire e l’ho apprezzato veramente tanto. La vittoria di Becky è stata un po’ casuale nel finale ed è arrivata anche con la campionessa che si è aiutata con le corde nel Roll Up decisivo. Potrebbe essere un modo per portare avanti la faida con Bianca?

8.8 out of 10 stars (8,8 / 10)

WWE Universal Championship No DQ Match: Roman Reigns (c) def. Brock Lesnar via Pinfall

Il main event del ppv, Roman Reigns ha messo in palio il suo Universal Championship contro Brock Lesnar in un No Dq Match come annunciato durante il kickoff dell’evento, una stipulazione aggiunta quindi solo all’ultimo minuto ma che ha reso ancora più di alto livello questo incontro. Una grossa variante dell’incontro poteva essere Paul Heyman, che come si diceva aveva due piedi in una scarpa, da che parte poteva stare? Tradire Roman per andare dalla parte di Lesnar come in passato o confermarsi come suo alleato? Era assolutamente un grosso punto interrogativo E’ stato il miglior match da quando la federazione fa show in Arabia Saudita, degno di uno dei big four della WWE a livello di ppv. Roman nel finale si è confermato campione, anche grazie all’intervento dei The Usos in suo favore. Che dire, un signor main event.

9 out of 10 stars (9 / 10)

PPV RATE

8.5 out of 10 stars (8,5 / 10)