Bob Arum, promotore di eventi di boxe, ha avuto dei contatti con la WWE per discutere della possibilità di far svolgere eventi di boxe all’interno del Performance Center di Orlando. Lo stato della Florida infatti ha dichiarato il pro wrestling, le MMA, la boxe ed altre discipline sportive come business essenziale, a patto che tengano eventi a porte chiuse e abbiano un accordo televisivo nazionale.

Arum ha un ottimo rapporto con la WWe e con Vince McMahon. Infatti ha fatto da mediatore tra la compagnia e Tyson Fury per far lottare quest’ultimo durante Crown Jewel l’anno scorso.

Ariel Helwani di ESPN ha parlato con Arum, che gli ha detto che preferirebbe comunque far svolgere gli eventi in una località vicina al Nevada, sede della sua compagnia:

Ricorda, la WWE è un’esibizione… abbiamo parlato con loro, ma la speranza è che, grazie all’aiuto delle commissioni del Nevada e della California, non sarà necessario. Ovviamente per noi il posto migliore in cui tenere questi eventi è il Nevada, dove c’è il quartier generale della nostra compagnia. Abbiamo una palestra a disposizione dei lottatori per potersi allenare. Il nostro staff è lì. Non dovranno viaggiare visto che ciò costituirebbe un altro problema. Preferiremmo il Nevada o la California.