Amiche ed amici di Wrestling Magazine benvenuti a questo nuovo WWE WEEK Consideration. Due settimane a Wrestlemania e in casa WWE si comincia a premere sull’acceleratore per l’evento più importante dell’anno, al quale ci avviciniamo si, ma con qualche lecita lacuna che questo spazio si ripromette di esaminare. Meglio partire subito, chi tardi arriva male alloggia!

Partiamo dalla fine di Raw, che ha visto Randy Orton prendersi la sua meritatissima rivincita ai danni di un Seth Rollins che anche in queste piccolissime cose sta forse pagando le foto di qualche settimana fa. Nonostante la WWE censuri i gesti poco ortodossi dell’Apex Predator, non ci evita una scazzottata vecchio stile: Rollins inerme ed Orton trionfante. Ora, con la gestione di questo feud, dove vogliamo andare a parare? Bene, Orton resta comunque un atleta mediocre al cospetto di Rollins ma questa rivalità ripresa qualche tempo fa ora sta cominciando ad entusiasmarmi. Non vedo l’ora di vedere la reazione dell’Authority nel prossimo episodio di Raw: sappiamo già che a Wrestlemania, e il giorno dopo, il potere di HHH e compari verrà fortemente ridimensionato e scomparirà, dopo due anni. La rivalità tra i due membri e pupilli di HHH e moglie saprà regalarci qualcosa di nuovo e diverso? Staremo a vedere, per ora un solo acuto, lunedì.

The Man comes around ed Undertaker torna, per dire ancora una volta chi è. Come scritto nel nostro Top Story, questa rivalità può rubare le luci della ribalta e il gestirla cosi, a distanza, è una buona cosa. Ormai la streak non esiste più, è stata sconfitta e la WWE ha deciso di prendere l’altro lato della medaglia e puntare tutto su due personaggi simili e diversi allo stesso tempo. Avrei voluto vederlo questo epico scontro, ma in altre vesti e in altri tempi, a Wrestlemania XXX. Meglio tardi che mai dice qualcuno e allora aspettiamo e vediamo come arriverà Taker a Mania e soprattutto questi due maestri delle tenebre e della oscurità cosa sapranno regalarci. Preparate i Pop-Corn, ne sono sicuro.

John Cena ha trovato la sua dimensione per Wrestlemania e va a sfidare il Superatleta Rusev: ora, John, passi la mano? Vedere un Cena cosi, a Raw, mi è piaciuto molto, anzi quasi mi ha ricordato i tempi d’oro dell’atleta bostoniano. Andarsi a prendere ciò che vuole con la forza è una grande trovata di booking e, sinceramente, questa gestione può essere un punto di partenza per una revisione del personaggio che, secondo me, occorre una volta tanto, per non rendere monotono un atleta che risulta tale, e che potrebbe tranquillamente non esserlo. Aspettiamo Wrestlemania anche per questo match, e speriamo che Rusev possa consacrarsi: dovrà sempre perdere, ma a perder con Cena ci guadagni poco ed abbiamo già l’esempio di Bray Wyatt un anno fa.

Le Divas chiedono piu spazio e ci rifilano un Tag team match tra due atlete degne del nome e due stelle mancate del porno: a Playa Desnuda Brie e Nikki Tettas avrebbero più successo; il Wrestling, è altra cosa. Confusione totale che comincia a confondersi anche con l’orgia per il titolo IC: mettere Stardust e far saltare il match contro il fratello è una trollata vero? Bryan e Ziggler, anche? Beh, confusione totale e quel tratto comedy che mai può mancare, col rubare il titolo settimana dopo settimana. Stessa confusione per i titoli di coppia, dove si sonda il terreno per un match a più squadre: il push degli Ascension è già finito? Bene, bene…

Ecco, una settimana scorre via e noi aspettiamo questa che sta venendo con ansia, forse quella decisiva in vista del 29 marzo.

È il momento dei saluti: le cose prima o poi finiscono e per me è il momento di dirvi arrivederci. Per problemi personali ho deciso di prendermi un periodo di pausa, aiutando i ragazzi solo se necessario con piccoli contributi, come il WWE TOP STORY. Non muore nessuno ma ci tenevo a ringraziare voi lettori e soprattutto le persone fantastiche che mi hanno accompagnato in questa esperienza: da Simone Romano a Giorgio Citti a Matteo Iadarola a Gianmarco Dessalvi a Diego Piacentini e via dicendo. Indistintamente tutti.

Come al solito: “If you want some, then come and get some!”