La Royal Rumble ci ha regalato il nuovo WWE World Heavyweight Champion che sarà protagonista della Road To WrestleMania 2016. Alla fine, si è scelto di adottare il piano più scontato, quello di consegnare a Triple H il titolo massimo ai danni di Roman Reigns. Si, forse si tratta della scelta meno entusiasmante, molti di voi hanno già espresso critiche sulle nostre pagine e sono io il primo a condannare questa continua riproposizione dei soliti nomi nel main event ma facendo due conticini, quella del “vecchio” era la scelta più sensata. Adesso basta, lasciamoci la Rissa Reale alle spalle, manca una sola fermata prima di arrivare al Grandaddy of Them All, mettetevi comodi e godetevi un nuovissimo numero del WEEK. Buona Domenica e buon WWE WEEK!

La WWE non ha perso tempo nel proporre il main event del prossimo PPV Fastlane, infatti al termine del match che ha chiuso l’ultimo episodio di RAW, l’Authority ha annunciato che a Fastlane Roman Reigns, Dean Ambrose e Brock Lesnar si affronteranno in Triple Threat Match dove chi ne uscirà vincitore avrà il diritto di sfidare Triple H a WrestleMania. Bene, sappiamo benissimo che Brock Lesnar ha ancora un conto aperto con la Wyatt Family e che quest’ultimi interverrano a Fastlane per impedire a Lesnar di vincere il suo match, sappiamo anche che Dean Ambrose è messo lì per prendersi il pin deciso che regalerà la vittoria al “fratello” Roman Reigns, ma soprattutto sappiamo che il Main Event di WrestleMania era scritto tampo, stiamo solo assistendo agli avvenimenti che porteranno a Roman Reigns vs. Triple H. Ecco perchè nell’introduzione ho giudicato la vittoria di HHH come la scelta più sensata, se la strada deve portare a quel match, quello che è successo Domenica notte è più che sensato.

Dopo il debutto a sorpresa della Rumble, AJ Styles ha esordito pure a Raw affrontando Chris Jericho in un vero e proprio dream match che vaga nelle menti di tutti gli appassionati da molto tempo. Si sulla qualità del match non ci sono dubbi e sarei molto contento di vederlo in un’altra occasione, magari a Fastlane, come prima faida per il Phenomenal One non sarebbe male, ma la cosa comincerebbe a diventare fastidiosa se la WWE riproponesse AJ-Jericho ogni santa settimana fino a WrestleMania. Parliamoci chiaro, AJ ha firmato un contratto da top-star, è stato messo un gradino sopra ai colleghi arrivati precedentemente in WWE come Steen, Devitt, Joe e Uhaa Nation e presto andrà a prendersi il posto di main eventer, confinare Styles al mid-card sarebbe un vero e proprio reato.

Alla Rumble abbiamo assistito alla vittoria di Kalisto, nuovo US Champion, ai danni di Alberto Del Rio, in un match che probabilmente sarà l’ultimo della rivalità fra i due messicani. Sicuramente i piani erano quelli di preseguire il feud, ma l’infortunio di ADR avrà cambiato i piani in casa Stamford. Infatti a Raw, il messicano mascherato ha affrontato The Miz e a SmackDown Neville in un match valido per il titolo, ma di ADR nessuna traccia. Per quanto riguarda Kalisto, l’ho ripetuto più volte e ne sono sempre più convinto, ha un enorme talento e con l’infortunio di Sin Cara ha finalmente l’opportunità di far vedere il suo valore anche da singolo.

Nell’ultimo numero del WEEK ho voluto elogiare il lavoro fatto nell’ultimo periodo con le Divas e prontamente la WWE ha confermato di poter andare oltre. Finalmente si sono decisi di lanciare Sasha Banks nel giro titolato, era solo questione di tempo, la Banks dal suo debutto nel main roster non è mai uscita sconfitta da un match, è stata prottetta per arrivare nel migliore dei modi all’incontro titolato. Adesso, dopo aver assistito a periodi veramente imbarazzanti per le Divas, spero con tutto il cuore che con un pezzo da novanta come Sasha Banks tra i paraggi, in casa WWE, non si impuntino a gestire male il tutto rovinando qualcosa che può riportare in alto la divisione femminile.

Anche per questa settimana è tutto, siamo sempre più vicini alla zona calda dell’anno, continuate a seguirci per non perdere nulla così da arrivare preparati all’evento più importante, WrestleMania! alla prossima!